Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Torna il cicloraduno ospedalieri-memorial Pegaso 2: sui pedali per solidarietà

Più informazioni su

GROSSETO – Ancora sui pedali per solidarietà. Venerdì 2 giugno è infatti in programma la 34esima edizione del cicloraduno degli ospedalieri, 16esimo memorial Pegaso 2.

“Dalla 19esima edizione del Cicloraduno Ospedalieri di Grosseto – spiega Aldo Rotelli, responsabile del Gruppo Ciclistico Asl 9 – per ricordare i nostri amici e colleghi che persero la vita in una missione di soccorso l’8 ottobre del 2001 a Tirli, la manifestazione è stata intitolata alla memoria della tragedia del Pegaso 2”.

“Ogni anno – aggiunge Rotelli – come Cral Ospedalieri Grosseto, organizziamo il cicloraduno con vari percorsi di diversi livelli di difficoltà in modo da poter coinvolgere qualsiasi appassionato delle due ruote e della straordinaria bellezza dei paesaggi della Maremma”.

Il Ciclo Club ospedalieri del Cral Usl 9 area grossetana nasce alla fine degli anni Ottanta come espressione di alcuni appassionati di bicicletta all’interno dell’ospedale Misericordia di Grosseto.

“Col passare degli anni da semplici gite sulle strade della Maremma – ricorda Rotelli – per condividere con tutti gli appassionati la bellezza della natura di questi luoghi, in collaborazione con la lega ciclismo Uisp, abbiamo iniziato ad organizzare il cicloraduno.
La partecipazione a questo evento, ogni anno sempre più numerosa, è il cavallo di battaglia del nostro ciclo club. Nel corso degli anni gli itinerari sono stati modificati in considerazione della sicurezza dei partecipanti e delle capacità tecnico-sportive degli stessi. Si potrà scegliere tra un percorso turistico adatto a qualsiasi amante della bicicletta ad un percorso adatto ad appassionati delle due ruote”.

Da quest’ anno il cicloraduno è stato inserito in Pedala in Maremma, il campionato provinciale Uisp di cicloturismo, che ha avuto la prima tappa con la Granfondo della Granocchia e si concluderà con la Granfondo della Maremma il 25 giugno.

Il percorso breve, di 56 chilometri, avrà un dislivello di 840 metri; il medio, 81 chilometri, di 1.420 metri; il lungo, 120 chilometri, di 2.430 metri. Ritrovo alle Terme Leopoldine di Roselle, con partenza alla francese possibile dalle 7,30 alle 9. I ristori in concomitanza con i punti di controllo saranno tre: Poderone, Scansano e Santa Caterina. L’iscrizione, già possibile online all’indirizzo https://www.cicloradunopegaso2.cralusl9.it/iscriviti-all-evento.html, costa 10 euro. Per info 0564417756, https://www.cicloradunopegaso2.cralusl9.it/informazioni.html.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.