Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con Diani, Macchione, Finelli e gli altri Banca Tema fa la voce grossa ai campionati di società

Più informazioni su

GROSSETO – Buoni risultati per l’Atletica Grosseto Banca Tema alla seconda fase regionale dei campionati di società assoluti. Nella formazione biancorossa guidata dal direttore tecnico Claudio Pannozzo spicca l’ottima prestazione di Luca Diani, protagonista di una doppia impresa a Firenze nel salto in lungo: il ventenne maremmano, allenato da Fabio Olivelli, ha infatti migliorato il record personale con 6.85, dopo tre stagioni travagliate da problemi fisici. Per il giovane grossetano, al primo anno di categoria under 23, c’è anche il minimo di partecipazione per i prossimi campionati italiani promesse che si svolgeranno proprio a Firenze, dal 9 all’11 giugno.

Nel martello il 18enne Matteo Macchione lancia 46.59 con l’attrezzo senior e in pista sui 200 metri Luis Angel Oliva Mendez corre in 23”65 sui 200 metri, con il vento oltre la norma (+2.2) che vanifica il primato personale. Ben cinque grossetani impegnati nei 400 durante la prima giornata svolta a Pontedera: il più veloce in 53”13 è Maurizio Finelli, vicecampione mondiale master indoor degli 800, seguito da Niccolò Peggi (54”13), Marco Gaggioli (54”40), Kevin Guerrini (55”17) e Niccolò Boni (55”45). Sui 3000 siepi il 18enne Alessandro Pietrini si migliora con 10’36”50, invece due gare nel mezzofondo per l’altro junior Salvatore Sbordone che firma due record personali con 4’20”00 nei 1500 e 16’53”30 sui 5000 metri. Nella marcia 55’57”04 sui 10.000 di Michele Panconi e nei 100 metri Stefano Avanzati chiude in 12”35. Progressi anche al femminile per le giovanissime biancorosse, tutte under 18: Gioia Macii (2’37”00 sugli 800), Elisa Cheli (8.56 con il peso da 4 kg), Chiara Coli ed Emma Corridori (2.40 e 2.30 nell’asta), quindi nel martello 24.22 per Sara Di Gloria dopo aver lanciato 27.32 nella precedente occasione.

Nella prima fase, svolta ad Arezzo, doppio record personale della 16enne velocista Arianna Regina: 12”47 sui 100 e 26”08 nei 200 metri per l’allieva di Stefano Teglielli. In evidenza anche le giovani marciatrici sui 5000 metri: Matilde Capitani (26’34”44), Ginevra Perini (27’17”11), Chiara Piccini (27’20”68) e Alessia Frezza (28’50”39), bene anche la 4×100 con Giulia Lucetti, Eleonora Di Gaetano, Gaia Giovannelli e Arianna Regina in 51”07. Sulle pedane dei salti, 5.07 nel lungo e 1.45 nell’alto per Gaia Giovannelli. Nei 200 cresce anche Eleonora Di Gaetano con 27”18, nel triplo 9.32 di Gaia Lorenzini Piperno e sui 400 ostacoli 1’27”06 di Chiara Vinciarelli, nei 5000 di marcia 32’28”36 per Margherita Pennesi.

Al maschile l’allievo Leonardo Ciregia arriva al personal best sui 10.000 di marcia con 47’57”45, mentre Giacomo Marinai fa 41.42 nel disco e 12.40 nel peso. Sugli 800 metri 2’00”60 per Maurizio Finelli, nei 400 il miglior crono è di Giuseppe Canuzzi (53”03) che si lascia alle spalle Niccolò Peggi (53”26), Marco Gaggioli (53”29), Kevin Guerrini (54”33), Stefano Avanzati (55”70) e Roberto Biscontri (57”28). Nel lungo 5.48 di Filippo Mosconi e 5.81 ventoso (+3.0) di Luis Angel Mendez Oliva, che corre anche i 100 in 11”77 su Edoardo Lallo (12”13), Niccolò Boni (12”36), Salvatore De Rosa (12”45) ed Emilio Culotta (12”48), sui 5000 Michele Rossato chiude in 18’09”52. In gara nel giavellotto Serghei Haivaz (33.14) e Guglielmo Mainetti (28.04).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.