Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I richiedenti asilo ripuliscono gli antichi sentieri nei boschi. Quando l’integrazione funziona

Più informazioni su

PRATA – Il paese di Prata nel comune di Massa Marittima è rinomato per i suoi boschi di cerro e castagni, dentro ai quali si snodano sentieri e percorsi di un indubbio valore naturalistico e paesaggistico, che attirano frequentemente turisti italiani e stranieri.

All’interno dell’abitato di Prata ha sede un centro per accoglienza richiedenti asilo, gestito dall’associazione Partecipazione e Sviluppo, nel quale soggiornano 26 ospiti, tutte ragazze provenienti dall’Africa occidentale.

L’associazione Per Prata tra passato e futuro, nella persona del presidente Mario Sica, ha pensato di coinvolgere queste ragazze come volontari per il ripristino dei sentieri: in prima battuta si cominciato a portarle a ripulirli dai rifiuti accumulati nei mesi, poi visto la disponibilità e la loro buona volontà si iniziato, a impegnarli su itinerari bisognosi di vera pulizia della vegetazione infestante.

Il primo giorno di intervento è stato lunedì 15 maggio. Cinque ragazze con apposito vestiario e attrezzature necessarie hanno iniziato la bonifica. Le ragazze impegnate avranno attestato di partecipazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.