Un Sant’Andrea rimaneggiato sfida il Cubino ad un passo dalla Prima

ROSIA – La fatica più pesante per il Sant’Andrea, ad un passo dalla Prima categoria. Il team biancoceleste, trionfatore dei playoff del girone G di Seconda, incrocerà i tacchetti con la fiorentina Cubino, proveniente dal gruppo H. Entrambe le sfidanti sono reduci da un poker nelle finalissime dei rispettivi gironi. Qualche problema di organico per i maremmani, privi degli squalificati Bonelli, Falciani e Salvini, mentre per i gigliati riposo forzato solo per Cappuccioni.

“Se al termine dei 90’ regolamentari – specifica il comunicato regionale – persistesse parità si effettueranno due tempi supplementari di 15’ ciascuno, persistendo la parità si provvederà all’effettuazione dei calci di rigore con le modalità stabilite dalla regola 7 delle Regole del Gioco e Decisioni Ufficiali”. Il fischio d’inizio è alle 16 al Pianigiani in località Il Pontaccio vicino Rosia.

Commenti