Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un progetto di formazione digitale per i ragazzi delle scuole

Più informazioni su

GROSSETO – Si è concluso nell’Aula Magna del Fossombroni il progetto “Homo abilis vs Homo retiarius”  riguardante la formazione degli alunni nell’ambito della cittadinanza digitale e che ha visto coinvolte le classi terze delle scuole medie Galileo Galilei, Giuseppe Ungaretti, Leonardo Da Vinci.

I ragazzi hanno avuto modo di confrontarsi con temi quali l’utilizzo consapevole di internet, le conseguenze civili e penali per un uso improprio della Rete, il cyberbullismo, la cyberpedofilia, i social network, gli hacker, le bufale e le catene, i virus e il lavoro collaborativo.

Alla presenza dell’avvocato Leonardo Befi e della professoressa Patrizia Bisaccia che hanno tenuto le lezioni   presso le scuole nei mesi di gennaio e febbraio, si è discusso ancora di quanto oggi sia importante essere consapevoli che quando si usa un mezzo informatico non si è soli davanti ad esso e di come un messaggio possa diventare virale e spesso pericoloso.

Gli alunni si sono dimostrati, come sempre per tutta la durata del progetto, attenti e partecipi, molto coinvolti dalla splendida comunicativa dell’Avvocato Befi che ha saputo catturare la loro attenzione con la sua grande professionalità e con aneddoti divertenti, mirati a far comprendere loro il tema importante e delicato oggetto di discussione.

Al termine la Dirigente ha salutato gli intervenuti, ringraziato i docenti che a questo progetto hanno collaborato e ha premiato la scuola Media Galilei con la fotocamera digitale in palio per il concorso fotografico.

Agli studenti è stato rilasciato un attestato di partecipazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.