Naufragio Concordia, confermata la condanna. Schettino andrà in carcere

Più informazioni su

    GROSSETO – La Corte di Cassazione ha confermato la condanna di 16 anni di reclusione per Francesco Schettino. Il comandante della Costa Concordia, che naufragò il 13 gennaio del 2012 di fonte alla costa di Isola del Giglio, a questo punto dovrà andare in carcere.  La sentenza è stata emessa pochi minuti fa. Nel naufragio della Concordia persero la vita 32 persone.

    La sentenza diventa così definitiva e Schettino dovrà andare in carcere per scontare la pena. Per prescrizione sono stati eliminati due mesi di arresto per delitti contravvenzionali. E’ stato respinto, infine, il ricorso del pg di Firenze che chiedeva per l’imputato una pena più alta.

    Più informazioni su

      Commenti