Quantcast

Caso De Luca, sindaco e maggioranza: «Nessun problema. Fiducia confermata»

FOLLONICA – «Non ci risultano problemi nella maggioranza». Rispondono così dopo l’uscita dal Partito democratico di Francesco De Luca, sindaco e capigruppo di Pd, Psi e Gente di Follonica.

La scelta politica di De Luca, presidente del consiglio comunale, viene subito smorzata dalla maggioranza di centrosinistra. A gettare acqua sul fuoco sono il primo cittadino Andrea Benini e i tre rappresentanti della maggioranza che lo sostiene, Gesuè Ariganello, Ettore Chirici e Francesco Aquino.

«La scelta e le riflessioni politiche di Francesco De Luca – scrivono – non hanno alcuna relazione con gli obiettivi e l’attività della Giunta Comunale di Follonica. Francesco De Luca è stato eletto Presidente del Consiglio Comunale con la fiducia ed i voti della maggioranza: la medesima fiducia gli è stata confermata da tutti i nostri consiglieri e lo stesso De Luca ha confermato che la propria collocazione è di pieno sostegno del Sindaco e della Giunta».

«La coalizione di governo follonichese raggruppa più aree culturali e politiche: questa è una forza e non una debolezza, perché permette confronti vivaci e proficui che contribuiscono a dare efficacia alle strategie ed agli obiettivi che la uniscono».

«Non stupisce più di tanto che insinuazioni sulla tenuta della maggioranza provengano da un capogruppo di opposizione che, dopo le elezioni, ha visto la sua coalizione dividersi in ben 4 gruppi e poi perdere l’altro consigliere di Forza Italia. Magari meglio farebbe, Sandro Marrini, a frequentare di più i lavori del Consiglio Comunale».

Commenti