Con Bicincittà in 150 fanno festa sui pedali a Castiglione della Pescaia

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Con la festa di Castiglione della Pescaia è iniziata l’avventura 2017 di Bicincittà per il comitato provinciale Uisp. Come da tradizione è stata la Piccola Svizzera a ospitare la prima tappa della pedalata ecologica che da sempre abbina sport, ambiente e solidarietà, all’insegna della mobilità sostenibile.

Sono stati in 150, indossando la maglia di Bicincittà consegnata a ogni partecipante, a ritrovarsi di buon mattino alla partenza della manifestazione, con tantissimi bambini in sella alle bici che dopo aver attraversato il paese sono giunti con un colorato e festoso serpentone fino a Riva del Sole, dove la struttura ha offerto un rinfresco, per poi fare ritorno a Castiglione dove le donne della Croce Rossa hanno allestito un ricco banchetto con pizza, schiaccia, panini e dolci.

“Questa diciassettesima edizione – spiega Olinto Fedi, responsabile della manifestazione – ci fa sorridere sia per i tanti partecipanti, sia per i bambini delle scuole di Castiglione della Pescaia che hanno realizzato degli elaborati a tema davvero belli, che meritavano tutti un premio”. “Non dimentichiamo poi – aggiunge Fedi – che questa kermesse ci ricorda l’importanza di lasciare le automobili a casa e muoversi in bicicletta. Il ricavato sarà devoluto alla Croce Rossa, all’Aido e alla Misericordia di Buriano”.

“Ringrazio Uisp per l’organizzazione e per aprire ancora una volta Bicincittà a Castiglione – aggiunge il sindaco Giancarlo Farnetani –per noi è una manifestazione importante, anche perché si inserisce in un momento particolarmente importante per Castiglione della Pescaia, con le Giornate Europee dello Sport e tante attività”. “Noi abbiamo puntato e continuiamo a puntare molto sullo sport come volano turistico, specie nei periodi di bassa stagione – prosegue il sindaco – il riconoscimento della bandiera blu che andremo a prendere a Roma l’8 maggio è un premio per il nostro lavoro e un incentivo a proseguire su questa strada”.

Alla fine grande festa per tutti, con la premiazione degli elaborati delle scuole che ha visto assegnare, tra gli altri, una bicicletta alla vincitrice da Emma D’Onorio De Meo. Poi oltre cento premi a estrazione tra tutti i partecipanti, con un’altra bici assegnata.

Prossimi appuntamenti il 7 maggio a Grosseto, nell’ambito della Festa dello Sport, e il 14 maggio a Follonica.

Commenti