Concordia, Confconsumatori in Cassazione per i diritti di due genitori e della figlioletta

GROSSETO – Oggi l’avvocato Marco Festelli di Confconsumatori nazionale è in Corte di Cassazione per il processo a carico di Francesco Schettino. Ancora oggi, infatti, Costa Crociere deve risarcire gli ultimi passeggeri.

«Si tratta di una famiglia, associata a Confconsumatori – fanno sapere dall’associazione – che, con la loro figlia di pochi mesi, ha vissuto un’esperienza inenarrabile. Sofferenze psichiche e morali che hanno causato patologie gravi e che devono trovare giusto ristoro in capo al responsabile civile di Costa Crociere».

L’avvocato Marco Festelli chiederà il rigetto del ricorso presentato da Schettino, la conferma delle provvisionali riconosciute in primo e in secondo grado e la condanna al pagamento delle spese processuali.

Commenti