Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con le “Dieci Parole” al convento San Francesco inizia un percorso di fede

Più informazioni su

GROSSETO – Al convento San Francesco stanno per iniziare, per la terza volta consecutiva dal 2015, le “Dieci Parole”, una proposta di catechesi rivolta ai giovani e agli adulti che intendono riprendere il loro percorso di fede, magari abbandonato da molti anni, oppure ridotto ad un’abitudine settimanale, o anche che vogliono continuarlo con rinnovato entusiasmo, arricchiti dalla Parola di Dio.

Il percorso delle “Dieci parole” inizierà venerdì 21 aprile, alle 21,15, nella Sala Friuli. Ideato una ventina di anni fa da don Fabio Rosini, sacerdote della diocesi di Roma, questa proposta di catechesi si è sempre più diffusa in tante parti d’Italia ed è sempre più seguita da un numero maggiore di persone. Tra l’altro, raggiunte quasi sempre attraverso il passaparola.

“Essendo già la terza esperienza in questa parrocchia – ha spiegato Frà Paolo Fantaccini, parroco del San Francesco, che accompagnerà i partecipanti in questo itinerario con l’aiuto di una coppia di laici, abbiamo pensato di diffondere questa possibilità dell’inizio di un nuovo percorso come offerta rivolta ai più. Invito chiunque sia interessato a non perdere questa opportunità, questo ‘gancio’ per poter riprendere una relazione rinnovata con Dio attraverso la sua Parola. Questo percorso – potete chiederlo a chi lo ha fatto – ha una prospettiva non solo informativa ma anche performativa, andando a toccare il vissuto quotidiano e di conseguenza  il proprio rapporto personale con Dio, dove i 10 comandamenti, le dieci parole consegnate a Mosè sul Monte Sinai, segnano il passaggio dalla schiavitù alla libertà, e in Cristo dalla morte alla vita”.

Frà Paolo conclude dicendo che tutti possono partecipare, che non bisogna fare alcuna iscrizione o in qualche modo avvertire, basta soltanto presentarsi in Sala Friuli, venerdì sera, sedersi ed ascoltare: “Può venire anche chi è scettico, chi non sa se ce la farà a prendersi questo impegno, chi ha, comunque, dei dubbi. A non tornare si è sempre in tempo, ma non ha senso rinunciare senza prima aver tentato”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.