La Maremma al Vinitaly: Cristina Bargagli presenta l’azienda Provveditore

Più informazioni su

SCANSANO – Dal 9 al 12 aprile a Verona si terrà la cinquantunesima edizione del Vinitaly, il salone internazionale dei vini e distillati, punto di riferimento a livello internazionale. IlGiunco.net da oggi apre per la prima volta una finestra sul mondo del vino e delle aziende che andranno a Verona che troveranno spazio nella rubrica “La Maremma al Vinitaly”.

Tra le aziende presenti a Verona c’è Provveditore: un’azienda storica che affonda le sue radici nella produzione di Morellino con il bis nonno Angelo Bargagli che nel lontano 1920 dette vita ad una realtà che tramanda ancora oggi i suoi saperi e segreti da ben quattro generazioni.

Se i 40 ettari vitati potessero parlare chissà quante storie racconterebbero!!! Stiamo parlando di vigneti con un’età anagrafica importante, 25-30 anni.

Il segreto di un buon vino si trova nella cura e devozione verso il vigneto, da queste viti longeve e sane si possono ottenere solo vini di qualità.

L’azienda produce annualmente circa 200.000 bottiglie, puntando da sempre non sulla quantità ma sulla qualità.

Il processo di trasformazione dell’uva ha subito negli anni di migliorie con tecnologie più moderne ma alla base del prodotto c’è la tradizione con un raccolto manuale e mai meccanico.

La titolare Cristina Bargagli (4° generazione) per farci capire quanta attenzione e amore ci sia nella produzione del loro vino ci racconta di come i vigneti siano suddivisi a filari per la vendemmia: “ci siamo trovati a frazionare un vigneto di 4 ettari, a dividere il vigneto con epoche di vendemmie diverse aspettando la maturità polifenolica con continue analisi e degustazioni dell’uva, attraverso parametri analitici e esperienza umana si decide l’epoca vendemmiale per i singoli filari”

L’esperienza e la memoria del passato vanno quindi di pari passo con l’innovazione.

L’avanguardia è più finalizzata ai bianchi tra cui IL BARGAGLINO nella versione vinificata di solo VERMENTINO, ci sono state delle importanti novità grazie ad un nuovo vigneto dal 2015 SAUVIGNON, dal 2016 CHARDONNAY e un nuovo rosato da uve SANGIOVESE.

La tecnologia come si sa è sempre in evoluzione, a breve molte novità che non possono essere svelate per i vini a bacca rossa.

A spronare l’azienda c’è sicuramente la voglia e ricerca di innovazione ma la tradizione è sempre alla base di tutto.

Proprio sulla tradizione punta la comunicazione dello stand PROVVEDITORE al prossimo VINITALY.

La Maremma al Vinitaly

Il tema centrale è quello del “C’era una volta”, su una parete troverete foto delle 4 generazioni dal bis nonno ad oggi tutte legate da una sola parola tradizione, ovvero il complesso delle memorie notizie e testimonianze trasmesse da una generazione all’altra.

Proprio quello che la famiglia Bargagli sta tramandando da quasi un secolo: memorie, sentimenti, speranze con lo sguardo rivolto sempre al futuro.

Al Vinitaly inoltre l’AZIENDA PROVVEDITORE punterà molto sulla comunicazione, nelle giornate di lunedì 10 e martedì 11 verranno organizzate due verticali, la prima per PROVVEDITORE Morellino di Scansano DOCG, annate 1991-1995-2003-2008-2013, la seconda per degustare il PRIMO RISERVA Morellino di Scansano DOCG, annate 1993-2003-2007-2011-2013.

L’evento sarà su invito e rivolto ad un selezionato pubblico di giornalisti ed esperti del settore.

L’obbiettivo della degustazione sarà quello di far scoprire i gusti, aromi, essenze, profumi che caratterizzano questi vini, basta guardare la nuova campagna visual dell’azienda, che mette in evidenza per ogni tipologia spezie, frutta, e fiori, per capire la ricchezza e complessità dei vini prodotti.

Il punto degustativo del sommelier Antonio Stelli, delegato AIS Grosseto Provveditore, Morellino di Scansano DOCG 2014, Sangiovese 100%. Splendido rosso rubino luminoso, sprigiona intensi profumi di marasca matura, mirtilli e more, una lieve speziatura dolce e note boisé lo rendono complesso ed elegante, all’assaggio dimostra carattere, tipicità e potenza, ottima la bevibilità e la persistenza.

Più informazioni su

Commenti