Quantcast

La Maremma al Vinitaly: la storia della Fattoria Mantellassi

Più informazioni su

SCANSANO – Dal 9 al 12 aprile a Verona si terrà la cinquantunesima edizione del Vinitaly, il salone internazionale dei vini e distillati, punto di riferimento a livello internazionale. IlGiunco.net apre per la prima volta una finestra sul mondo del vino e delle aziende che andranno a Verona che troveranno spazio nella rubrica “La Maremma al Vinitaly”.

Tra le aziende presenti c’è anche Fattoria Mantellassi: i Mantellassi, provenienti dal pistoiese, si trasferirono nella zona di Scansano e Magliano intorno al 1860 dove esercitarono il mestiere di “potini” e “innestini”. Da sempre vignaioli, nel 1960 iniziarono l’impianto dei primi quattro ettari di vigneto in località Banditaccia, fino agli attuali sessanta. Questi si estendono su alcuni dei tanti colli della Fattoria, in terreni di natura tufaceo calcarea con una base ampelografica costituita prevalentemente dal vitigno Sangiovese, poi dai vitigni Alicante, Cabernet Sauvignon, Morellino, Merlot, Canaiolo Nero, Malvasia Nera, Ciliegiolo, Vermentino bianco, Sauvignon bianco.

La Fattoria Mantellassi ha contribuito in modo determinante alla costruzione della Denominazione di Origine Controllata del Morellino di Scansano avvenuta nel 1978 ed è considerata una delle più prestigiose aziende produttrici. La produzione principale è rappresentata dal vino Morellino di Scansano DOCG che la Fattoria esporta in gran parte in Germania, Svizzera, Stati Uniti d’America, Canada, Hong Kong e Singapore. I fratelli Aleardo e Giuseppe Mantellassi, proprietari della Fattoria, conducono direttamente tutti i settori dell’azienda stessa: i vigneti, la cantina, la commercializzazione, le pubbliche relazioni. La Fattoria Mantellassi si estende per 215 ettari sulle colline della Maremma nel Comune di Magliano in Toscana, zona di grande interesse archeologico e facilmente raggiungibile da Roma, Firenze, Siena e Livorno. Nella vicinanza della Fattoria si trovano le Terme di Saturnia, Sovana, il Parco Naturale della Maremma e l’Argentario.

Al Vinitaly perchè?

Vinitaly è una vetrina molto importante per il mercato nazionale e in parte per quello internazionale. E’ da sempre un momento in cui è possibile presentare le novità e le nuove annate ad un pubblico molto ampio. Si tratta inoltre di un momento in cui aziende provenienti da diverse aree produttive, possono fare sinergia scambiandosi vicendevolmente i contatti e presentandosi gli importatori alla ricerca di nuove aziende. Da quasi 30 anni Mantellassi lavora in questo insieme alle aziende del Gruppo Grandi Vini. Saremo presenti con il nostro stand al Padiglione 7 stand E7/E8 e con un altro stand all’interno della collettiva del Consorzio di Tutela del Morellino di Scansano nella tensostruttura. Tutta la nostra gamma di vini sarà presente, Morellino Docg e Maremma toscana Doc. In Particolare presenteremo il Mago di O3, un Morellino di Scansano SENZA SOLFITI AGGIUNTI prodotto con la tecnologia Purovino.

Il punto degustativo del sommelier Antonio Stelli, delegato AIS Grosseto LE SENTINELLE Morellino di Scansano Riserva D.O.C.G. 2012. Sangiovese 85%, Alicante 15%. Rosso rubino vivo con lampi granati, quadro olfattivo intenso e intrigante, ciliegia e amarena matura, note di sottobosco, tostatura, cuoio, tabacco, l’assaggio è ricco, potente, con tannino setoso, ottima la persistenza.

Più informazioni su

Commenti