Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Unità cinofile in azione al campeggio: i Vigili del fuoco si esercitano con i cani speciali fotogallery

Più informazioni su

GROSSETO – Vivono in simbiosi. È il rapporto quotidiano fra l’istruttore e il suo cane sopratutto quando operano insieme nelle operazioni di soccorso. Il nucleo cinofilo dei Vigili del Fuoco è proprio l’esempio di come questo rapporto sia sempre più vicino con il passare del tempo. I Vigili del Fuoco e i loro cani da tempo operano nelle emergenze.

Non ultimi mesi gli interventi nelle zone terremotate del centro Italia si sono moltiplicati e non solo. Per essere sempre efficienti e pronti ad intervenire, il nucleo deve continuamente addestrarsi in attesa di essere chiamato nelle operazioni di soccorso. E’ per questo motivo che il comando di Grosseto ha ospitato le squadre cinofile provenienti da tutta la regione. Due i giorni di addestramento, nel corso dei quali è stata simulata la ricerca di una persona dispersa da molte ore.

Luogo scelto per l’esercitazione il camping “Cielo Verde” di Principina Mare che per i suoi ampi spazi si è rivelato ottimale per operare in totale sicurezza dei cani, grazie alla zona delimitata in cui si sono potuti muovere. L’esercitazione è stata coordinata dal funzionario Benedetto Catania, dal cs. e istruttore nazionale Luca Bacci Luca e dal cs. Saverio Accordo del Comando di Livorno, con il vd Alessio Andreucci del comando di Grosseto.

Questo il personale operativo presente all’esercitazione: Vp Michele Lazzerini e il vp vittorio Lamanno per il comando di Pisa. Il cr. Stefano Feroci Feroci e il vp Fabrizio Veraci del comando di Firenze. Il vp Marco Givannetti del comando di Lucca. Zurlini Silvio del comando di Massa Carrara. Luigi Fontanelli del comando di Siena, insieme ai loro cani Noir, Cuba, Labro, Ulla, Iara, Golia, Maya, Runa, Kira e Roky Durante le fasi della ricerca della persona dispersa il nucleo ha cercato di aumentare le difficoltà di ricerca per i loro cani, che hanno superato brillantemente ogni ostacolo. Gli istruttori, infatti con il passare del tempo hanno reso più difficile le operazioni per rendere più realistico possibile l’addestramento. Il comando dei Vigili del fuoco di Grosseto ringrazia in particolare il sig. Luca Boicocchi che si è reso disponibile a simulare la vittima dispersa e sopratutto la signora Elisabetta Bucalossi presidente del gruppo cinofilo grossetano “Arzilla” che ha dato la possibilità ai Vigili del Fuoco di operare all’interno della sua struttura il Camping Cielo Verde Marinella. Ringraziamenti doppi sempre per la signora Elisabetta Bucalossi e alla sua generosità per avere donato il furgone del nucleo cinofili in dotazione al comando di Grosseto, dimostrando la sua vicinanza e l’affetto che nutre nei confronti dei Vigili del Fuoco e in particolare del comando di Grosseto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.