Quantcast

Inarrestabili Veterans: colpo grosso nella tana dei Trappers

CECINA – Ancora una grande prova dei Veterans di Grosseto che hanno dominato sui Trappers di Cecina e hanno, così, mantenuto il comando del girone D di Terza divisione e l’imbattibilità.

I Trappers di Cecina sono scesi a Grosseto nella speranza di poter finalmente vincere la prima partita della stagione, già dal primo drive, però, hanno dovuto fare i conti con una squadra determinata, non solo a vincere ma a farlo in modo netto ed inequivocabile. Ci pensava un big-play di Riccardo Setti a sbloccare il risultato con un punt return di rara bellezza dopo pochi istanti dal kick-off.

Poi seguiva l’unico momento di appannamento della squadra che proprio nell’asse Moriello – Setti perdeva due palloni di seguito. Gli ospiti provavano a raggiungere il pareggio ma venivano fermati ad una yard dalla meta.

A questo punto “entrava in campo” anche l’attacco grossetano e lo faceva alla grande con un incontenibile Emanuele Cannatella e ad un efficacie Marco Moriello che fissavano il punteggio sul 21 a 0 alla fine del primo tempo (grazie anche ai precisi calci di trasformazione di Fabio Talluri il quale, però, si infortunava sul finire del tempo e doveva abbandonare il campo).

Nel secondo tempo i maremmani mettevano il turbo e con tre segnature consecutive, Riccardo Vanelli e Marco Moriello 2 volte fissavano il punteggio sul 41 a 0 contando anche sulle realizzazioni in calcio di Alessio Tavernelli subentrato all’infortunato Talluri.

A questo punto una distrazione della difesa dei Veterans dava la possibilità a Fabrizio Gentile, ben pescato da un lancio di Simone Nannini, di mettere a segno il touchdown della bandiera per gli ospiti i quali, allo scadere, subivano un’altra segnatura dei maremmani con Eugenio Elia Bardelli ben raggiunto da un passaggio del sempre più determinante Marco Moriello.

Da segnalare la difesa messa in campo da coach Thomas Salvestroni, nella quale hanno spiccato Alessandro Carlesso e Davis Nicosia; da segnalare anche la prestazione del giovanissimo Carlo Garbarino che ha dovuto difendere su uno dei ricevitori più quotati della lega, concedendogli davvero molto poco.

I Veterans giocheranno l’ultima partita casalinga il prossimo sabato contro i Sirbons Cagliari al campo di Istia (Kick-Off alle ore 15)

Ancora una grande prova dei Veterans di Grosseto che hanno dominato sui Trappers di Cecina ed hanno, così, mantenuto il comando del girone D di III divisione e l’imbattibilità.

I Trappers di Cecina sono scesi a Grosseto nella speranza di poter finalmente vincere la prima partita della stagione, già dal primo drive, però, hanno dovuto fare i conti con una squadra determinata, non solo a vincere ma a farlo in modo netto ed inequivocabile. Ci pensava un big-play di Riccardo Setti a sbloccare il risultato con un punt return di rara bellezza dopo pochi istanti dal kick-off.

Poi seguiva l’unico momento di appannamento della squadra che proprio nell’asse Moriello – Setti perdeva due palloni di seguito. Gli ospiti provavano a raggiungere il pareggio ma venivano fermati ad una yard dalla meta.

A questo punto “entrava in campo” anche l’attacco grossetano e lo faceva alla grande con un incontenibile Emanuele Cannatella e ad un efficacie Marco Moriello che fissavano il punteggio sul 21 a 0 alla fine del primo tempo (grazie anche ai precisi calci di trasformazione di Fabio Talluri il quale, però, si infortunava sul finire del tempo e doveva abbandonare il campo).

Nel secondo tempo i maremmani mettevano il turbo e con tre segnature consecutive, Riccardo Vanelli e Marco Moriello due volte fissavano il punteggio sul 41 a 0 contando anche sulle realizzazioni in calcio di Alessio Tavernelli subentrato all’infortunato Talluri.

A questo punto una distrazione della difesa dei Veterans dava la possibilità a Fabrizio Gentile, ben pescato da un lancio di Simone Nannini, di mettere a segno il touchdown della bandiera per gli ospiti i quali, allo scadere, subivano un’altra segnatura dei maremmani con Eugenio Elia Bardelli ben raggiunto da un passaggio del sempre più determinante Marco Moriello.

Da segnalare la difesa messa in campo da coach Thomas Salvestroni, nella quale hanno spiccato Alessandro Carlesso e Davis Nicosia; da segnalare anche la prestazione del giovanissimo Carlo Garbarino che ha dovuto difendere su uno dei ricevitori più quotati della lega, concedendogli davvero molto poco.

I Veterans giocheranno l’ultima partita casalinga il prossimo sabato contro i Sirbons Cagliari al campo di Istia (Kick-Off alle ore 15)

Commenti