Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Migranti nel Parco, Cinelli «Mai aizzato i cittadini, sempre stato contrario all’accoglienza»

MAGLIANO IN TOSCANA – «Ancora una volta il Gruppo “Viva Magliano Viva” non perde occasione per farsi una delle peggiori pubblicità, arrivando addirittura ad inventarsi che il sindaco avrebbe aizzato la cittadinanza contro l’ipotesi di accoglienza dei migranti nel territorio comunale». Il sindaco di Magliano in Toscana, Diego Cinelli, risponde all’opposizione in merito alla vicenda dei 35 migranti che arriveranno nel parco della Maremma, in località Collecchio.

«Ricordo ai componenti del Gruppo che, a fine ottobre 2016, ho convocato i cittadini in un incontro pubblico tenuto nella sala consiliare di Magliano in Toscana, dove loro stessi erano presenti ma forse molto distratti – prosegue Cinelli -; dove ho comunicato ai cittadini che la Prefettura di Grosseto aveva inoltrato una nota dove mi chiedeva di indicare delle strutture per l’accoglienza, in quell’occasione ho espresso la mia contrarietà all’accoglienza, opinione legittima e che ho ribadito anche in diretta televisiva alla trasmissione “Quinta Colonna”».

«Mai parlato di ruspe, ma solo di contrarietà all’accoglienza come peraltro la stragrande maggioranza dei cittadini presenti all’incontro. Perplessità sempre espresse a tutti gli incontri in Prefettura, ma ho sempre sostenuto che nel caso che un privato mettesse a disposizione strutture, come in questo caso, non saremmo andati in contrasto, ma avremmo chiesti più controlli alle forze dell’ordine, controlli sanitari e schedatura dei migranti, tutto ciò è già stato fatto». Sottolinea Cinelli.

«Il tema è molto più ampio, di politica estera, premesso che non mi sembrano persone che scappano dalla guerra in quanto tutti in buonissime condizione di salute e considerato che l’Italia non è in grado di contenere un continente come l’Africa credo che vada rivisto totalmente il sistema di aiuto – precisa il primo cittadino -; per esempio aiutandoli a casa loro insegnando mestieri,ecc. In Italia abbiamo miglia di sfollati del terremoto del centro Italia che hanno perso tutto, e che , notizia di Ieri, l’Europa vuole rivedere i fondi per la ricostruzione al ribasso, la stessa Europa che di fronte al problema Immigrazione fa più che le orecchie da mercante e scarica su L’Italia e i cittadini italiani tutto il problema».

«Condanno fermamente tutto ciò che è stato scritto sui social, esprimo tutta la mia solidarietà alla signora Antonella Vivarelli Colonna, ma respingo fermamente tutte le falsità e le illazioni espresse dal gruppo “ Viva Magliano Viva” che privo di argomenti per fare opposizione cerca di tirare fuori dall’acqua in cui i cittadini lo hanno condannato ormai tre anni fa, dopo anni in cui la Bonini da vicesindaco amministrava questo comune in maniera fallimentare». Conclude Cinelli.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.