Quantcast
Accoglienza

In arrivo 35 migranti in un casale all’interno del Parco della Maremma

zona Collecchio

MAGLIANO IN TOSCANA – Quando il progetto sarà a regime saranno 35, anche se per il momento se ne attendono solo 18. Sono i migranti che verranno ospitati in un casale all’interno del Parco della Maremma, nella zona del Collecchio (nella foto).

L’accordo tra la proprietaria del casale, Antonella Vivarelli Colonna che affitterà lo stabile, e la cooperativa che gestirà l’accoglienza è già stato fatto. Si tratta di un casale che si trova nel comune di Magliano in Toscana ma al confine, poco distante dalla stazioncina di Alberese come conferma il sindaco, Diego Cinelli.

«La nostra posizione sull’argomento non cambia, ma di fronte ad un accordo con privati non possiamo fare nulla – afferma Cinelli -. abbiamo comunque partecipato agli incontri in Prefettura. Il lato positivo è che il nostro territorio in questa maniera si può dire che “abbia dato”. Con questo accordo accogliamo più migranti di quanto ci sarebbe spettato e dunque non ci saranno ulteriori arrivi. L’altro lato positivo è che il casale si trova in una posizione isolata, distante dalle strutture ricettive e turistiche del territorio».

leggi anche
zona Collecchio
Profughi
Migranti nel Parco, Antonella Vivarelli Colonna «Spero che il mondo cambi e capisca»
profughi_aprile_2mod
Profughi
Migranti nel Parco, Viva Magliano «Commenti atroci su Fb. Il sindaco ha aizzato i cittadini»
CasaPound inaugurazione
Profughi
Migranti nel Parco: CasaPound «Imprenditori incapaci sostituiscono il turismo con l’accoglienza»
Diego Cinelli
Profughi
Migranti nel Parco, Cinelli «Mai aizzato i cittadini, sempre stato contrario all’accoglienza»
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI