Accoglienza agli immigrati, in consiglio approda la mozione della maggioranza

SANTA FIORA – Progetto Santa Fiora, la coalizione di maggioranza che governa il Comune di Santa Fiora, porterà nel prossimo consiglio comunale, in programma venerdì 24 marzo, una mozione sull’accoglienza immigrati.

“Tenendo conto delle criticità emerse durante l’assemblea pubblica dello scorso 15 marzo a Marroneto e a sostegno della posizione assunta dal sindaco Balocchi – spiega la coalizione Progetto Santa Fiora – come coalizione di maggioranza, abbiamo chiesto con una mozione al consiglio comunale di impegnare il Comune a richiedere al Prefetto di Grosseto la sospensione delle procedure per l’attivazione di un centro Cas a Santa Fiora e di affrontare l’accoglienza immigrati partecipando al progetto Sprar, sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, elaborato da Ministero ed Anci.

Entrare nel progetto Sprar consentirà, infatti, di avocare al Comune la gestione dei flussi di immigrati sia nelle fasi dell’accoglienza che nell’individuazione della struttura ritenuta maggiormente idonea, fruendo della clausola di salvaguardia che fissa in 10 il numero massimo di migranti che possono essere accolti a Santa Fiora. Nella mozione dichiariamo la nostra contrarietà rispetto all’accoglienza attualmente in essere che vede il solo impegno umanitario dell’Italia e il totale disinteresse della comunità internazionale, sia riguardo a quel che accade nei territori martirizzati dalla guerra sia riguardo all’emergenza umanitaria che ne consegue.

Progetto Santa Fiora su questa base invita tutto il Consiglio a essere compatto nel sostegno alla mozione contro ogni strumentalizzazione razzista e populista. Il bene comune è interesse di tutti”.

Commenti