Quantcast
Ambiente

Dritti alla meta avvia una raccolta firme per chiedere la pulizia delle Dune

volontari pulizia duna marina

GROSSETO – Più attenzione e un contratto di pulizia che parta dalla spiaggia e arrivi alle Dune. È quel che chiedono i soci di Dritti alla meta che a tal proposito stanno promuovendo una raccolta firme «per sensibilizzare le istituzioni e chiedere un contratto che ampli la pulizia della spiaggia estendendola alle dune, che ora sono terra di nessuno».

La proposta, inviata al vicesindaco Luca Agresti è «indirizzata alla soluzione di alcuni problemi ambientali del nostro litorale ed in particolare delle pinete. Per risolvere il problema del degrado e dell’abbandono rifiuti nella zona demaniale compresa tra la spiaggia, la pineta di Marina di Grosseto – Principina a Mare e fino al km. 28 di Castiglione della Pescaia, vista l’imminente emanazione del bando d’asta per la pulizia dell’arenile, chiediamo di integrare il bando, estendendolo anche all’area retrodunale attualmente sprovvista di servizio».

«Chiediamo anche un’azione di controllo che possa prevenire l’abbandono sistematico di rifiuti edili, di ingombranti e soprattutto il proliferare di bivacchi di venditori abusivi. Chiediamo inoltre di stimolare uno sviluppo che possa conciliare ambiente, natura e turismo, ad esempio con sentieri attrezzati, percorsi relax, ciclabili e quant’altro. Una rivalutazione ed una nuova destinazione dell’area in oggetto non potrà che portare un beneficio per tutta la collettività ed una maggiore sensibilizzazione degli utenti».

La petizione è ancora aperta e si può firmare a questo LINK

Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI