Volontariato e solidarietà: le associazioni donano un importante strumento per il paese. Servirà a controllare il sangue

STICCIANO – Le associazioni Pro Loco, Avis, Centro Sociale e l’Amministrazione Usi Civici di Sticciano, su indicazione del dottor Paolo Barbafiera, medico della frazione, hanno acquistato un macchinario medico (Sistema CoaguChek XS Plus della Roche) per eseguire esami che consentono di controllare la coagulazione del sangue dei pazienti sottoposti a particolari trattamenti terapeutici.

Fino ad ora i pazienti sticcianesi, che dovevano sottoporsi a questo tipo di esame, e che per motivi di adeguamento dei dosaggi della terapia farmacologica devono sottoporsi a questo tipo di accertamenti con molta frequenza, erano costretti a spostarsi dalla frazione per fare i prelievi oppure trasportare i campioni di sangue presso i laboratori di analisi. Questo strumento di diagnosi, che sarà disponibile presso l’ambulatorio del dott. Barbafiera Paolo, consentirà di evitare ripetuti spostamenti ai pazienti o ai loro familiari garantendo alle persone la possibilità di fare l’accertamento necessario a Sticciano.

Da alcuni anni, presso lo stesso ambulatorio del paese, è disponibile anche un defibrillatore acquistato dalle associazioni che, da sempre, cercano di intervenire per il miglioramento della qualità della vita nelle due frazioni del comune di Roccastrada.

Commenti