Quantcast

«Decine di immigrati in una frazione di 300 abitanti: il sindaco ci dica se è vero»

SANTA FIORA – “Il sindaco deve rispondere subito in Consiglio comunale se è vero che stanno arrivando decine di immigrati nella frazione di Marroneto. Convochi oggi stesso il consiglio per chiarire tutta la vicenda ufficialmente”.

Lo scrivono i consiglieri comunali Un Comune per Tutti Riccardo Ciaffarafà, Giacomo Albertini e Paolo Vichi.

“Abbiamo presentato un’interrogazione urgente – aggiungono i consigliere di Sana Fiora – dopo che ci sono arrivate voci di riunioni, più o meno carbonare, fra il sindaco e altri soggetti per decidere se ospitare circa 40 immigrati in un ex albergo nella frazione di Marroneto che conta più o meno 300 abitanti: la questione riguarda tuttavia tutto il comune di Santa Fiora e ci chiediamo perché non è stata individuata un’altra struttura, magari a Selva, dove Balocchi saltuariamente abita.

Ricordiamo al sindaco, ai suoi amici e ai consiglieri di maggioranza, che per adesso esistono ancora le istituzioni e che queste sono sovrane, non certo gli incontri da caminetto. Noi, come unico gruppo di opposizione, pretendiamo di essere informati ufficialmente di quello che stanno stabilendo nelle stanze del Pd e di questa amministrazione in queste ore sul futuro dell’accoglienza degli immigrati nel nostro comune”.

“E’ bene chiarire che il potere di decidere se far venire o meno gli immigrati in questo comune ce l’ha solo ed esclusivamente il sindaco che, come sempre, sembra voler fare il gioco delle tre carte: ma questa volta non attacca.

Abbiamo chiesto che al consiglio comunale che partecipi anche il presidente del Comitato di frazione, che è un uomo di fiducia dello stesso sindaco che l’ha nominato, per capire bene quali sono le varie posizioni e responsabilità.

Se hanno fissato di accogliere gli immigrati in questo comune devono dirlo subito ed informare l’organo istituzionale: non accettiamo che poche persone, insieme a Balocchi, decidano su un tema del genere per tutto il comune; se ne facciano una ragione.

Prendiamo atto che ancora una volta sono stati smascherati e speriamo proprio si possa essere sempre in tempo per chiarire tutta la vicenda”.

 

Commenti