Quantcast

Elementari e medie: ecco gli alunni che hanno vinto il concorso “Impressioni dalla Diaccia Botrona”

GROSSETO – “Impressioni dalla Diaccia Botrona: natura, cultura e storia” ha decretato i vincitori del concorso promosso dai Comuni di Grosseto e Castiglione della Pescaia.

L’iniziativa, rivolta ai ragazzi della scuole elementari e medie, aveva come obiettivo quello di valorizzare attraverso delle immagine fotografiche il significato dell’area protetta in tutte le sue forme, al fine di suscitare in chi guarda e osserva un coinvolgimento emotivo e una maggiore attenzione a questa tema.

Al concorso hanno partecipato numerose classi delle scuole medie di Grosseto e delle elementari e medie di Castiglione della Pescaia ovvero dei due territori, in cui si estende l’area protetta della Diaccia Botrona.
Per Castiglione della Pescaia si sono aggiudicati il premio (una videocamera) la classe III^ A della scuola elementare e la II^ A per le medie, mentre il primo premio per Grosseto è andato alla classe II^ A della scuola media Pascoli, il secondo alla III^ C della Da Vinci e il terzo premio alla III^ A della Ungaretti.

Una menzione speciale è stata infine riservata per il lavoro svolto dagli studenti della scuola media Pascoli.
“Le attività che le scuole portano avanti al di là della normale programmazione didattica è un valore aggiunto nella crescita dei ragazzi – ha detto l’assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Grosseto, Chiara Veltroni – e questo concorso ne è stata la prova. Vedere tanta partecipazione e coinvolgimento ci offre stimoli continui per promuovere insieme alla scuola nuove iniziative mirate all’educazione dei nostri giovani attraverso progetti che li portino anche fuori dalle aule e che contribuiscano a far scoprire il loro talento”.

“Il Comune di Castiglione della Pescaia ha voluto coniugare la promozione della Diaccia Botrona e gli studenti in una iniziativa che, prendendo a cuore il nostro patrimonio naturale, potesse regalare un momento di formazione alternativa per i più piccoli – ha spiegato il vice sindaco e assessore all’Ambiente del Comune di Castiglione della Pescaia, Elena Nappi -. L’ambiente, in primis, ma anche l’educazione dei giovani devono restare tra le priorità delle istituzioni tutte. Il prodotto finale, l’entusiasmo dei ragazzi e delle famiglie e il lavoro che hanno fatto gli studenti con gli insegnanti ci gratificano e ci spingono a proseguire su questa strada”.

La premiazione dei lavori con l’esposizione degli stessi è stata effettuata nella Casa rossa Ximenes alla presenza degli insegnanti e delle famiglie. La giuria che ha valutato le immagini realizzate dai ragazzi era composta da un rappresentante dei Comuni di Grosseto e Castiglione della Pescaia, da un rappresentante della Regione Toscana e da un fotografo professionista.

Commenti