Unicoop dona due euro per ogni dipendente donna: 5.206 euro per l’associazione Di.Re

GROSSETO – Questo anno il simbolico rametto di mimosa non viene distribuito. Per la giornata internazionale della donna al suo posto Unicoop Tirreno ha scelto di donare 2 euro per ogni dipendente donna all’Associazione D.i.Re, Donne in Rete contro la violenza. Le dipendenti della Cooperativa sono 2603, quindi la cifra destinata a D.i.Re è di 5.206 euro.

Le associazioni delle donne hanno messo al centro delle iniziative di questa giornata il tema del contrasto alla violenza sulle donne. Per questo Unicoop Tirreno ha scelto un’ organizzazione che riunisce 77 associazioni di donne che gestiscono centri antiviolenza nel nostro Paese.

“Nel suo nuovo percorso di risanamento e di rilancio Unicoop Tirreno sta compiendo passi importanti anche per la valorizzazione del lavoro e dell’apporto femminile – affermano da Coop -. Dopo la scelta di due direttori donna su cinque, si stanno definendo anche gli altri livelli di responsabilità e la scelta di avere una più importante presenza delle donne diventa ancora più chiara. Nel recente cambiamento di responsabilità dei punti vendita del Territorio Toscana più di un terzo dei responsabili di negozio sono donne”.

“Non stiamo facendo le quote rosa, stiamo semplicemente riconoscendo senza pregiudizi il valore professionale delle lavoratrici della Cooperativa – racconta Piero Canova, direttore generale- . Le imprese che riconoscono questo valore, che adattano l’organizzazione ad esigenze diverse da quelle tradizionali mostrano performances migliori, perché riescono ad utilizzare tutte le risorse di intelligenza e di lavoro disponibili. Noi abbiamo il compito di rilanciare la Cooperativa e, nel farlo, intendiamo anche percorrere strade di maggiore uguaglianza”.

Commenti