Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Confesercenti rinnova le cariche, ecco i nuovi presidenti di categoria

GROSSETO – Sono iniziate già da qualche giorno e proseguiranno sino ai primi di aprile le assemblee per il rinnovo delle cariche di Confesercenti, come avviene ogni quattro anni. Il 3 di aprile ci sarà, infatti, la proclamazione del nuovo presidente provinciale. Un percorso che ha portato l’associazione di categoria anche a fare il punto con i propri associati sui principali temi di interesse per le imprese del territorio.

Da quest’anno, tra l’altro, la Confesercenti, proprio per garantire una maggior vicinanza ai propri iscritti, oltre ad una più efficace penetrazione nel territorio, grazie anche alle sedi distaccate, sarà organizzata su tre macroaree: una per la zona centro che è quella di Grosseto, poi l’area nord (Follonica e Castiglione della Pescaia) e l’area sud (Orbetello).

Intanto proseguono gli incontri per rinnovare le cariche dei presidenti di categoria tra novità e conferme. Tra le riconferme troviamo Simone Zippilli, presidente Anva (associazione nazionale venditori ambulanti), Anna Barberini di Assohotel, Barbara Priori, presidente di Fenagi (federazione nazionale dei giornalai), Gianluca Soldateschi di Assoturismo e Lucilla Dani (Federagit – Federazione delle guide turistiche).

Tra le novità invece Eugenio Di Vivona, nuovo presidente Faib (federazione autonoma italiana benzinai) e Vittorio Ferretti della Fiarc (federazione italiana agenti e rappresentanti di commercio), che succedono rispettivamente a Luigi Freddiani e Emo Parrini, storici presidenti che tanto hanno dato a queste due categorie.

Nuovi presidenti anche per Fismo (federazione italiana settore moda) con Francesca Verdi, Fiepet (esercenti pubblici esercizi turistici) Massimiliano Mei e Fiba (la federazione dei balneari) con Simone Guerrini.

Sono iniziati già da lunedì 27, a Grosseto (e termineranno venerdì 3 marzo a Castiglione della Pescaia), gli incontri per eleggere i presidenti territoriali; dopodiché partiranno le assemblee pubbliche che porteranno, il 3 aprile, all’elezione del nuovo presidente.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.