Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tablet agli studenti: ecco il progetto per superare le barriere cognitive

Più informazioni su

MASSA MARITTIMA – “Per Massa Marittima la scuola è sempre stata un punto d’orgoglio, profondamente radicata com’è nella comunità. E’ proprio tenendo conto di questa sua importanza che il Rotary Club di Massa Marittima – dichiara il presidente Costanza Soprana- vuole contribuire allo sviluppo delle nuove generazioni, con un occhio di riguardo ai ragazzi e alle ragazze dell’Istituto Comprensivo Don Curzio Breschi”.

Giovedì 23 febbraio alle ore 11, nella sala delle riunioni della scuola prenderà avvio il Progetto “Superamento delle barriere cognitive” con la consegna all’Istituto Comprensivo di quattro tablet, donati dal Club, che saranno messi a disposizione degli studenti per facilitare loro l’apprendimento e il superamento delle “barriere cognitive” che possono incontrare nel loro percorso scolastico.

Alla cerimonia di consegna saranno presenti, oltre a una rappresentanza degli alunni e dei docenti, la Dirigente scolastica Marcella Rossi, il Presidente del Rotary Club Costanza Soprana e l’Assessore alle Pari Opportunità Tiziana Goffo che commenta: “da parte dell’Amministrazione c’è una  particolare soddisfazione per la realizzazione di un’iniziativa come questa, volta a fornire uno strumento semplice ed intuitivo ai giovani studenti, di supporto al loro percorso formativo”.

“E’ solo l’inizio di un percorso;- spiega il presidente del Rotary Costanza Soprana- alla fine dell’anno scolastico sarà infatti verificata l’efficacia di questi strumenti, come sostegno alla tradizionale didattica, per una valutazione sul proseguimento del progetto negli anni futuri. Attraverso un collegamento alle lavagne interattive già funzionanti in ogni aula e il supporto dei docenti, gli studenti che faranno uso dei tablet, li potranno impiegare come se fossero un libro o un quaderno e saranno facilitati nel leggere, scrivere o fare di conto…. gli obiettivi rimangono gli stessi, solo gli strumenti sono aggiornati ai tempi d’oggi. Dunque, un contributo del Club coerente con l’ideale rotariano del servire e con l’attenzione responsabile verso la comunità e lo sviluppo delle nuove generazioni”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.