Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

ll vescovo Rodolfo in Terra Santa per registrare una trasmissione su Tv2000

GROSSETO – Il vescovo Rodolfo è partito questa mattina per la Terra Santa per registrare la nuova serie de “E il Verbo si fece carne”, trasmissione di Tv2000, in onda a partire da domenica 5 marzo. In ogni puntata, per tutto il tempo di Quaresima e fino alla domenica di Pasqua, il Vescovo offrirà le sue meditazioni sui Vangeli domenicali che scandiscono il cammino quaresimale portando il telespettatore sui luoghi della Terra Santa che fanno da cornice ai passi della Scrittura fino alla domenica di resurrezione.

Saranno sette le puntate che andranno in onda dal 5 marzo al 16 aprile. Il programma è una produzione Press News ed è curato dai giornalisti Cristiana Caricato e Daniele Morini, che è anche il regista, mentre le riprese sono effettuate dai videomaker Simone Di Tella e Claudio Sannipoli.

Ogni puntata si apre con l’introduzione al luogo che farà da sfondo alla meditazione, raccontato dal punto di vista storico, artistico e spirituale da frate Alessandro Coniglio, frate minore della Custodia di Terra Santa, docente di Esegesi dell’Antico Testamento presso lo Studium Biblicum Franciscanum della Flagellazione di Gerusalemme. Il commento al Vangelo domenicale curato dal vescovo Rodolfo è il cuore di ogni puntata, reso “vivo” dal luogo che è lo stesso dove quelle parole sono state pronunciate da Gesù o che si riferiscono all’episodio narrato da Cristo stesso.

Dal deserto di Giuda al monte Tabor, da Nablus alla piscina di Siloe fino a Betania, Betfage a Gerusalemme, saranno questi i luoghi principali delle riprese di questo terzo ciclo della trasmissione attraverso la quale il vescovo Rodolfo, che proprio a Gerusalemme è stato ordinato sacerdote nel 1971 e vi ha conseguito la Licenza in teologia, “spezza” la Parola per i telespettatori dell’emittente cattolica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.