Quantcast

Virciglio sta con Gimignani: «Abbassiamo i toni»

Più informazioni su

GROSSETO – «Ho  letto la lettera aperta ai grossetani di Cristina Gimignani e come consigliere comunale e rappresentante delle istituzioni, mi sento di far mio il suo appello alla ragionevolezza». Scrive così Pasquale Virciglio, consigliere comunale del Gruppo misto, che accoglie l’appello lanciato da Cristina Gimignani (Leggi: Attacco a CasaPound, Gimignani scrive ai grossetani: «Quesa città è un campo di battaglia. Fermiamoci»).

«L’episodio accaduto ieri vicino ai locali di casapound è figlio di un soffiare sul fuoco della violenza che non giova a nessuno. Si sottovaluta il peso di un utilizzo scriteriato nei temi e nei toni dei social e dei mezzi di informazione. È necessario, per il bene di tutti, smorzare i toni».

«La bomba dell’odio che è stata tirata tra la gente di questa città, è come il vaso della discordia di omerica memoria. Maggioranza e opposizione devono tornare al dialogo. Bisogna tornare ad uso dello strumento comunicativo meno aggressivo e basato su temi che interessano i cittadini come lavoro, degrado e tasse piuttosto che fare opposizione su trincee ideologiche. Esattamente come nei partiti dovrebbe esserci più confronto e meno guerra nell’interesse della collettività».

Più informazioni su

Commenti