Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Un pulmino carico di aiuti nelle Marche per aiutare i terremotati: iniziativa di Camper Club Maremma e Uisp

GROSSETO – Un pulmino carico di prodotti alimentari e non solo è partito di buon mattino per raggiungere le zone terremotate nelle Marche, in provincia di Macerata. E’ il risultato dell’iniziativa messa in piedi dal Camper Club Maremma in collaborazione con il comitato provinciale Uisp.

Succhi, farina, zucchero, sale, omogeneizzati, assorbenti, pannolini, salviette umidificate, scatolame di frutta o di altri cibi, posate, bicchieri e piatti in plastica, tovaglioli e tovaglie di carte: queste erano le richieste pervenute dalle popolazioni in difficoltà, che il Camper Club Maremma ha girato ai grossetani. E in tre giorni, nella sede Uisp di viale Europa, sono giunti prodotti di ogni tipo che poi sono stati messi negli scatoloni e poi caricati sul pulmino messo a disposizione dal Centro Color.

“Siamo felicissimi perché abbiamo avuto grande riscontro dai soci Uisp e non solo – spiega Alessandro Guidoni, presidente del Camper Club Maremma – ci aspetta una consegna paese per paese seguendo le indicazioni che i nostri amici maremmani ci hanno consigliato di seguire”. “E’ stato bello vedere che tutte le richieste che avevamo fatto sono state esaudite – aggiunge Guidoni – Prima di partite siamo stati al supermercato utilizzando alcune offerte economiche che ci sono state fatte, per aggiungere dei prodotti per pulizie richiesti subito prima della partenza. Il furgone era a pieno carico, quindi più di così non potevamo aspettarci”.

“Un furgone pieno che è stato caricato dai nostri soci o da persone vicino alla Uisp e  questo non può che renderci orgogliosi – conferma Sergio Perugini, presidente provinciale Uisp – anche come comitato siamo intervenuti utilizzando 850 euro, frutto di alcune iniziative recentemente organizzate”. “Nel documento programmatico stilato recentemente al congresso  abbiamo parlato di beneficenza, un caposaldo per la Uisp – aggiunge Perugini – continueremo a sostenere in ogni modo iniziative come queste sperando di superare anche quest’anno i dodicimila euro di ricavati con le nostre attività di solidarietà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.