Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I Cinque Stelle incalzano il sindaco: «Chiedete alla Regione più treni in Maremma»

Più informazioni su

FOLLONICA – E’ stata depositata nei giorni scorsi una mozione a firma del Movimento 5 Stelle Follonica al fine di “impegnare il sindaco e la giunta follonichese verso la Regione Toscana a incrementare dal prossimo orario dei treni in corso di elaborazione, il numero di corse sulle direttrici Pisa-Grosseto e Firenze-Grosseto”.

“Uno strumento che si è rivelato fondamentale – scrivono i pentastellati – per rendere più agevole l’uso del trasporto ferroviario è quello del memorario, servizio attivato nel 2004 dalla Regione Toscana che offre più treni con orari di facile memorizzazione, a cadenze regolari e coordinati per facilitare gli spostamenti dei viaggiatori di Trenitalia incentivando così la mobilità sostenibile. Strumento che è attualmente adottato in tutte le direttrici ferroviarie toscane eccetto che in quella della costa Livorno-Grosseto e Firenze-Grosseto.

Spesso la costa e il sud della Toscana vengono dimenticate dal Governo regionale e il settore della mobilità non fa eccezioni. Risulta evidente l’assenza di corse dei treni in alcune fasce orarie creando disagio tra i lavoratori, studenti e i turisti che scelgono il treno quale mezzo per visitare i nostri luoghi. Se si considera che sulle suddette tratte la mobilità è affidata, per quanto riguarda il collegamento stradale veloce, alla Variante Aurelia la cui manutenzione lascia spesso a desiderare, che alcune aree tra Livorno e Grosseto sono inserite in area di crisi complessa e molte altre sono a vocazione turistica, risulta indispensabile garantire, migliorare e rendere più efficiente l’uso del treno”.

“Migliori collegamenti attraverso una mobilità sicura e sostenibile – concludono i Cinque Stelle – comporterebbero un maggior sviluppo economico e turistico per Follonica. Chiediamo al sindaco Benini pertanto di farsi carico di questa istanza da presentare al prossimo incontro in Regione che si terrà il 20 Febbraio,e fare fronte comune con le altre città costiere”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.