Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Furia Barzanti contro il Pd: «Ha distrutto la provincia di Grosseto rendendola cenerentola in Toscana»

GROSSETO – “Il Pd in questi ultimi 20 anni ha disintegrato e indebolito la nostra Provincia”. La dura presa di posizione arriva dal segretario provinciale dei Comunisti Italiani, Marco Barzanti.
“I comuni sono abbandonati a se stessi – afferma Barzanti – senza più un coordinamento per la manutenzione delle strade provinciali. Molte di queste strade sono senza la segnaletica stradale indispensabile per la sicurezza degli automobilisti, mancanza di catarifrangenti e della delimitazione delle carreggiate. Manutenzione delle scuole, ormai nessuno sa più chi e con quali mezzi intervenire per la manutenzione generale e per i problemi specifici. Quando alla sanità lo abbiamo detto tante volte e lo ripetiamo: il Pd ha distrutto la sanità in provincia con i tagli ai posti letto, l’introduzione dei setting al posto dei reparti, la mancanza di strumenti diagnostici adeguati e moderni per soddisfare la domanda senza essere costretti a lunghe attese o a rivolgersi al privato”.
“Ma non finisce qui – prosegue il segretario del Pci – i medici e gli operatori, girano alla ricerca dei loro pazienti sparsi in giro per l’ospedale. Per non farsi mancare nulla i medici hanno retribuzioni più basse rispetto ai loro colleghi di Siena e Arezzo. Però i dirigenti di fronte ai tagli, all’eliminazione della centrale 118, continuano a prendono il premio. Scelte politiche del Pd che hanno reso questa provincia la cenerentola della Toscana. Scelte che non trovano spiegazioni comprensibili. Ci sono esponenti del Pd in Regione Toscana che continuano a perseverare in una politica rinunciataria pur di restare sulle poltrone. La stessa cosa sta accadendo sulla questione autostrada, la Sat non solo non ha idea del progetto, non solo non ha presentato un piano industriale, non solo sono scaduti i termini, eppure, come nulla fosse vuole costruire un’opera contro i cittadini e un territorio che non la vogliono”.
“Anche in questo caso le scelte sono del Pd locale e regionale – conclude Barzanti – Scelte fatte passare perché spesso i sindaci e le maggioranze sono state allineate e coperte alle decisioni dei vertici locali del Pd, senza capire o non voler sapere e conoscere le conseguenze.  Il Pci sarà contro e lo manifesterà a tutti i livelli. Porteremo e saremo nelle piazze per far conoscere ai cittadini chi ha ridotto la nostra provincia in questo stato di abbandono. Responsabilità e scelte fatte dal Pd in questi anni contro la popolazione grossetana”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.