Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Campagna Amica: anche a Grosseto si raccolgono le firme per il mercato di San Teodoro

Più informazioni su

GROSSETO – Questa mattina, complice anche la bella giornata, sono stati in centinaia i cittadini-consumatori che hanno voluto sottoscrivere, presso l’abituale mercato di Campagna Amica della Coldiretti grossetana, in via Roccastrada, la raccolta firme a favore della riapertura del Mercato di Campagna Amica di via S.Teodoro a Roma.

“Una solidarietà importante che permette di garantire sostegno ai cittadini-consumatori di Roma preoccupati di non poter più acquistare direttamente dai produttori il meglio della tradizione locale con gli ingredienti sani, freschi, genuini e, soprattutto a chilometri zero – ha commentato il direttore provinciale di Coldiretti Grosseto, Andrea Renna”. Oltre alle imprese romane e laziali, in queste ultime settimane, prima della chiusura, anche le aziende di alcuni  comuni delle zone terremotate, erano ospitate nel mercato di San Teodoro ed avevano potuto vendere le proprie produzioni. Tanti anche i ristoratori romani tra i più affermati, conosciuti ed apprezzati che hanno voluto sottolineare il proprio disappunto per questa chiusura salutata negativamente in tutta la Maremma dove presso le sedi Coldiretti e durante le assemblee che si stanno tenendo nel territorio tantissimi imprenditori hanno sottoscritto la raccolta firme. 

Si rischia di privare la Capitale – ha commentato Marco Bruni, presidente di Coldiretti Grosseto – di un punto riferimento unico dal punto di vista storico, culturale e produttivo che ha saputo conquistare, in quasi dieci anni di attività, milioni di visitatori tra cittadini romani e turisti italiani e stranieri che hanno imparato ad apprezzare le specialità a chilometro zero del mercatoIl Mercato al Circo Massimo è una risorsa della Capitale che ha inaugurato un nuovo modo di promuovere l’economia locale e il consumo consapevole studiato ed imitato in tutto il mondo. “Auspichiamo – hanno concluso Renna e Bruni – che al più presto si possa consentire agli agricoltori di riprendere serenamente la propria attività”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.