Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I 100 anni del grande “vecio” dell’Aeronautica: il comandante Galbusera festeggia a Grosseto

Più informazioni su

GROSSETO – Il comandante Galbusera, classe 1917, ha accettato l’invito del comandante, Colonnello Marco Lant, per festeggiare anche presso il reparto dove ha svolto il suo servizio di ufficiale pilota, i cento anni della sua meravigliosa ed avventurosa vita. Oggi si è unito a uomini e alle donne dello Stormo per ripercorre assieme i momenti più importanti e salienti della sua attività di volo presso il 4°.

Il comandante Galbusera ha saputo trasmettere i valori di passione, abnegazione e senso del dovere che caratterizzano da sempre la Forza Armata. Un ideale passaggio di testimone dal parte del Comandante Galbusera a chi, oggi, svolge il quotidiano servizio della sorveglianza aerea a difesa del territorio nazionale nel ricordo di coloro che nel passato hanno dedicato vita e passione al servizio del 4° Stormo e della Forza Armata.

Il 24 gennaio del 1917 nasceva a Rossiglione (GE) Gian Carlo Galbusera, il “Vecio” del 4° Stormo C.I. di Grosseto; pilota della Regia Aeronautica nel corso della II guerra mondiale; simulacro oggi delle tradizioni e della Storia del Reparto.

Oggi, il comandante Galbusera ha incontrato i giornalisti locali ai quali ha raccontato della sua passione per il volo che lo ha portato a superare numerose vicissitudini pur di arruolarsi nella Regia Aeronautica. Successivamente ha ricordato le azioni di guerra che lo hanno visto protagonista. Particolare emozione ha destato il ricordo dei colleghi con cui ha volato nel corso di numerose missioni e del coraggio di questi giovani piloti che affrontavano spesso un nemico soverchiante nei numeri e con aeri più performanti e moderni.

Il pomeriggio è continuato presso il IX gruppo volo, dove i giovani piloti si sono potuti stringere accanto al comandante Galbusera e alla torta preparata per l’occasione e riproducente il tricolore ed il Cavallino Rampante, simbolo del Reparto.

L’Aeronautica militare infatti assicura la sorveglianza dello spazio aereo nazionale 365 giorni all’anno, 24 ore su 24, con un sistema di difesa integrato, fin dal tempo di pace, con quello degli altri paesi appartenenti alla NATO. Il servizio è garantito dal 4° Stormo di Grosseto, dal 36° Stormo di Gioia del Colle e dal 37° Stormo di Trapani con velivoli caccia Eurofighter.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.