Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Strali del Pd contro Casamenti: «Per lui i cittadini delle frazioni sono di serie B»

Più informazioni su

ALBINIA – “Non prendiamoci in giro: ad Albinia e alle frazioni limitrofe l’amministrazione Casamenti sta lasciando solo le briciole”.

È con queste parole che inizia la replica della segreteria del Circolo Pd di Albinia alla notizia dell’apertura dello sportello d’ascolto nella frazione. “Com’è noto – è stato chiarito – lo sportello è stato aperto a seguito di un nostro sollecito di qualche settimana fa. Se non avessimo ricordato all’amministrazione Casamenti quanto dichiarato in campagna elettorale, quella della sede distaccata sarebbe rimasta una delle varie promesse cadute nel vuoto. Peccato che, però, questa  soluzione abbia davvero dell’incredibile”.

Per l’ennesima volta, dalla segreteria è arrivato un monito all’indirizzo del sindaco Casamenti al quale è stato ricordato quanto da lui promesso in campagna elettorale. “Il sindaco Casamenti – è stato spiegato – in campagna elettorale parlava di un distaccamento comunale vero e proprio che avrebbe dovuto comprendere anche l’ufficio di polizia municipale di frazione e in cui avrebbe dovuto ricevere personalmente tutti i cittadini due volte al mese in giorni prestabiliti per tutta la legislatura”.

Nell’opinione della segreteria del circolo Pd di Albinia, pertanto, l’amministrazione ha cercato di tamponare una situazione in maniera goffa e imbarazzante: “Piccini e Minucci saranno a diposizione dei cittadini di Albinia e delle frazioni limitrofe un solo giorno alla settimana e per solo un’ora e mezza. Il sindaco, invece, dalle due volte promesse in campagna elettorale, è passato ad una sola volta. Insomma, la sede distaccata del Comune si è trasformata in un semplice sportello d’ascolto, peraltro a pdscappatempo. E questo cosa significa se non considerare di serie B i cittadini delle frazioni?”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.