Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Ammende per Argentario e Juniores dell’Arcille, stagione finita per Corradi del Cinigiano

GROSSETO – In Promozione, il giudice sportivo infligge due giornate a Del Duchetto del Manciano e una a Antonio Zaccariello e a Luigi Mattia Zaccariello dell’Albinia per recidiva in ammonizione.

In Prima categoria, ammenda di 300 euro all’Argentario “per contegno offensivo e minaccioso verso il D.G.. Per contegno minaccioso verso i calciatori ospiti a fine gara con scuotimento rete”; a carico di medici inibizione a svolgere ogni attività fino al 15 marzo per Balestracci del Paganico; a carico di calciatori, un turno a Moriani dell’Argentario, Caporali della Castiglionese, Falco dello Scarlino e, per recidiva in ammonizione, a Massieri Ciolfi dell’Alberese e Boni della Castiglionese.

In Seconda, squalifica fino al 16 agosto per Corradi del Cinigiano con la seguente motivazione: “espulso per aver rivolto frase irriguardosa al direttore di gara, alla notifica assumeva contegno aggressivo verso l’arbitro, non posto in essere perché trattenuto dai propri dirigenti. Uscendo dal terreno di gioco rivolgeva numerose offese al direttore di gara”. Quattro weekend lontano da campi da gioco per Quattrini dell’Aldobrandesca per spintoni a fine partita con un avversario, due a Bertini e Panebianco del Follonica e a Materazzo del Saurorispescia; uno a Giglioni dell’Intercomunale Santa Fiora, Lubrano della Maglianese, Filippo Friani del Punta Ala e, per recidiva, a Seravalle dell’Aldobrandesca, Di Fiore del Caldana, Burioni e Cervetti del Cinigiano, Conti dell’Invicta Grosseto, Puccini della Maglianese, Fastelli e Rum della Marsiliana, Duranti del Massa Valpiana, Lorenzini del Porto Ercole, Bovenzi del Punta Ala e Negro del Sorano.

Negli Juniores regionali, una giornata di squalifica sempre per recidiva in ammonizione a Picchianti del Roselle.

In Terza categoria, un turno di stop forzato per recidiva in ammonizione a Lorenzoni del Montiano ed Ena del San Quirico Sorano.

Negli Juniores provinciali, ammenda di 400 euro all’Arcille “per aver permesso – si legge nel comunicato – l’ingresso all’interno del recinto di giuoco di persona che offendeva e minacciava ripetutamente il direttore di gara e che si allontanava solo dopo ripetuti inviti da parte dello stesso. Per aver un gruppo di 8-9 tifosi dell’Arcille offeso tifosi e giocatori della squadra avversaria nel momento in cui si allontanavano dal campo di giuoco e per aver isolato sostenitore minacciato il direttore di gara, plurirecidiva”. A carico di giocatori, squalifica per due giornate a Leye dell’Arcille ed una a Marchi dell’Albinia, Bambagioni e Nerucci dell’Arcille, Rosi dell’Argentario, Balbo del Casotto Marina, Nikolov del Manciano e Mandragora del Fonteblanda.

Negli Allievi, tre giornate a Petrone del Follonica, Giorgi della Giovanile Amiata, Bambagioni del Paganico e Biliotto del Roselle B, due a Misso del Follonica e Dainelli della Giovanile Amiata una a Ennached dell’Aurora Pitigliano, Buccianti dell’Invicta Grosseto, Martini del Paganico, Angelini e Valentini del Fonteblanda e Avellini del Massa Valpiana.

Nella Terza categoria livornese, squalifica fino al 27 febbraio per l’allenatore dell’Etrusca Marina Fidanza; due turni di riposo forzato per Birelli del Real Castiglione ed uno per Bai dell’Etrusca Marina e Ferorelli e Simonelli del Real Castiglione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.