Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Tourisma 2017: la Domus dei Dolia e Vetulonia protagonisti al salone internazionale di Firenze fotogallery video

GROSSETO – Il Comune di Castiglione della Pescaia torna a presentare il Museo Civico Archeologico “Isidoro Falchi” di Vetulonia e l’area archeologica “Scavi Città”, al Salone Internazionale dell’Archeologia e del Turismo “TOURISMA”, organizzato dalla direzione della rivista “Archeologia Viva”, edita dalla Giunti Editore, che si terrà al palazzo dei Congressi di Firenze dal 17 al 19 febbraio 2017.

Lo annunciano orgogliosi gli assessori Susanna Lorenzini e Walter Massetti, che hanno ricevuto dalsindaco Giancarlo Farnetani il compito di promuovere e coordinare progetti ed iniziativelegate alla valorizzazione delle aree archeologiche.

“L’anno scorso – ricorda Susanna Lorenzini – questo Evento ha visto più di diecimila persone visitare e partecipare alle Tavole Rotondee al Congresso di Archeologia Viva.E’ una tre giorni di vetrina nazionale che riporta nuovamente alla ribalta Vetulonia e Castiglione della Pescaia, attirando l’attenzione della stampa e dei media nazionali ed internazionalisui principali incontri fra specialisti e grande pubblico, a tema culturale e archeologico”.

“Il Salone Internazionale dell’Archeologia – tiene a precisare Walter Massetti -è rivolto a tutte le realtà culturali ed economiche attive nel settore e noi abbiamo deciso di continuare ad investire su questo progetto. Firenze, è una delle città europee più sensibili alla realtà culturale, e in occasioni come questa ci sarà la possibilità di porre a confronto addetti ai lavori, tour operator nazionali, internazionali e pubblico”.

Inoltre, proprio a Tourisma , in anteprima, verrà annunciato l’evento che caratterizzerà l’estate culturale castiglionese: il Museo Isidoro Falchi di Vetulonia ospiterà la mostra “L’arte di vivere al tempo di Roma_ I luoghi del tempo nelle domus di Pompei”. Un evento di formidabile valenzache darà lustro a tutto il nostro territorio.

E’ un’occasione dunque da non perdere per valorizzare ulteriormente il patrimonio culturale di un comune come Castiglione della Pescaia, che punta quindi ad investire sempre più in un turismo non solo balneare.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.