Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma da primato: Le Monde la inserisce nelle venti destinazioni del mondo da visitare

Più informazioni su

GROSSETO – La provincia di Grosseto alla ribalta mondiale. Questa volta a eleggere la Maremma come una delle terre più belle del mondo è il quotidiano Le Monde, uno dei più importanti in Francia e con una grande autorevolezza internazionale (nella foto il promontorio dell’Argentario, una veduta su Porto Santo Stefano).

“La région de Grosseto” infatti è stata inserita tra le 20 destinazioni da visitare nel 2017. In particolare il giornale francese cita Porto Ercole a Monte Argentario e l’hotel il Pellicano, base di partenza per scoprire la Maremma e le sue straordinarie bellezze. 

Nella classifica sitlata da Le Monde la provincia id Grosseto è al dodicesimo posto. Ecco cosa scrive Le Monde:

12. La région de Grosseto

A l’extrémité sud de la Toscane, à équidistance de Rome et de Florence, Porto Ercole et la région de Grosseto sont à découvrir à deux ou en famille. A Porto Ercole, l’hôtel Il Pellicano, vient d’être classé premier de la « Gold List 2017 » des meilleurs hôtels de luxe du monde publiée par Condé Nast Traveller. Bonne nouvelle, c’est un luxe (presque) abordable.

Un altro prestigioso riconoscimento a livello internazionale dopo quello di qualche anno fa da parte del Guardian che inserì la Maremma tra le “Top destination” mondiali. E così dopo gli inglesi anche i francesi hanno deciso di guardare con occhi più interessati la nostra terra.

Le parole del vicesindaco di Grosseto Luca Agresti – «Le Monde incorona Grosseto come meta turistica inserendo il nostro territorio tra i primi 12 luoghi al mondo da scoprire nel 2017. Una notiza che ci riempie di gioia e di orgoglio. Essere menzionati dal prestigioso quotidiano francese come territorio da visitare è un vero regalo che vogliamo condividere con i cittadini. Che Grosseto e tutta la Maremma siano un patrimonio naturale, paesaggistico e storico di cui andare fieri ne siamo convinti da sempre; ciò che il nostro territorio può offrire ai residenti e ai tanti visitatori che ci scelgono è una summa di eccellenze da tanti punti di vista. E sapere che questo luogo di eccellenza viene riconosciuto anche da una pubblicazione internazionale ci rende felici e allo stesso tempo ci offre nuovi stimoli per proseguire nel nostro lavoro di promozione e di offerta di qualità che ci distingua nel Paese e nel mondo».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.