Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Rapina alla sala giochi: picchiò la commessa e la minacciò col coltello. Arrestato

FOLLONICA – Era entrato dentro la sala giochi con il casco in testa, una sciarpa e occhiali scuri, in modo da non farsi riconoscere, poi aveva minacciato la commessa con un coltello arrivando a colpire la donna al volto per costringerla ad aprire la cassaforte e consegnargli 7 mila euro per poi fuggire a piedi.

La rapina era stata messa a segno a Follonica, alla sala giochi Jackpot il 21 dicembre scorso. I Carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Follonica avevano raccolto le testimonianze di alcune persone e acquisito le immagini delle telecamere della zona riuscendo a ricostruire l’itinerario percorso dall’uomo nella sia fuga.

Le indagini, coordinate dal procuratore Raffaella Capasso, hanno condotto all’identificazione di un uomo di 34 anni, nato a Cercola, in provincia di Napoli. Per lui il giudice alle indagini preliminari del Tribunale di Grosseto ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere con l’accusa di rapina aggravata e porto abusivo di strumenti atti ad offendere. L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Grosseto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.