Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Maltrattamenti all’asilo Albero Azzurro: il Comune incontra le famiglie «Ci costituiremo parte civile»

GROSSETO – “Nella triste vicenda degli episodi di violenza compiuti all’interno dell’asilo nido Albero Azzurro, il Comune ha deciso di costituirsi parte civile”. Lo ha annunciato Antonfrancesco Vivarelli Colonna, sindaco di Grosseto, nel corso di un incontro avvenuto in sala consiliare alla presenza dei genitori dei bambini che erano ospitati nella struttura.

“Il Comune vuole essere fortemente vicino a quelle famiglie che hanno dovuto sopportare un’esperienza così terribile – commenta Vivarelli Colonna di Grosseto -. Abbiamo fatto una scelta chiare per mettere, innanzi tutto, a disposizione le competenze tecniche e specialistiche che, fin dall’inizio, sono state attivate a supporto dei vari soggetti. Ma non solo: vogliamo così dimostrare quanto, per noi, sia importante la tutela dei più piccoli”.

Il Comune, in questa maniera, intende difendere i diritti dell’infanzia, bene tutelato e perseguito dallo stesso Statuto dell’Ente. È, inoltre, un modo per dare un segnale alla comunità cittadina e per ottenere un risarcimento del danno che sarà, in caso, destinato a opere utili per i piccoli.

“Vogliamo tenere viva l’attenzione su questa vicenda – conclude Vivarelli Colonna -: spesso i tribunali hanno dei tempi che raramente si conciliano con le richieste di giustizia che invoca chi ha subito un dolore come questo. Vogliamo che, stavolta, questo non accada”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.