Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

#ElezioniMaremma2017: ecco la nuova classifica de “Il sindaco che vorrei”. Superati i 100 voti

GROSSETO – Nuovo appuntamento con la classifica settimanale per la nuova edizione de “Il sindaco che vorrei”, l’iniziativa lanciata da IlGiunco.net in vista dell’appuntamento con le amministrative della prossima primavera che in provincia di Grosseto riguarderanno tre Comuni su 28: Campagnatico, Manciano e Pitigliano. L’hashtag ufficiale delle amministrative in Maremma per seguire anche sui social e magari commentare l’appuntamento elettorale di quest’anno, è: #ElezioniMaremma2017.

Ecco la tanto attesa classifica della settimana, comune per comune.

Iniziamo con Campagnatico. Qui Luca Grisanti, già vicesindaco del Comune nella giunta Pesucci di qualche anno fa, ha staccato tutti nettamente. Al secondo posto invece ci piazza Manuel Ciarpi, attuale consigliere comunale. In terza posizione c’è Federica Moraldi.

Ecco tutta la classifica:

Luca Grisanti 28, Manuel Ciarpi 10, Federica Moraldi 3, Michele Benelli 1, Giorgio Bianchi 1, Lorenzo Cappugi 1, Andrea Catocci 1, Massimo Lucatti 1, Michele Mattera 1, Elismo Pesucci 1, Sara Pieraccini 1, Dario Piermaria 1
Paolo Rigati 1, Riccardo Terrosi 1

Manciano dove dopo un primo periodo di “studio” è partita la corsa con le prime fughe in avanti. Qui in testa alle preferenze dei lettori c’è Andrea Teti, già assessore in quota Sel dell’attuale giunta, poi uscito dalla maggioranza di centrosinistra che governa Manciano. Al secondo posto invece c’è Rinaldo Cupello. Tutti gli altri candidati sono ad una sola preferenza. Ecco tutta la classifica:

Andrea Teti 8, Rinaldo Cupello 2, Vanni Belli 1, Valeria Bruni 1, Giulio Detti 1, Marco Galli 1, Luca Giorgi 1, Lello Mascetti 1, Sergio Pietretti 1, Diego Santoro 1, Andrea Testi 1.

A Pitigliano, il comune dal quale sono arrivate più nomination e dove la sfida sembra già molto accesa, si conferma in testa alla classifica delle preferenze Lorenzo Olivotto. Al secondo posto Emilio Celata, al terzo il sindaco uscente Pierluigi Camilli. Ecco tutta la classifica:

Lorenzo Olivotto 21, Emilio Celata 8, Pierluigi Camilli 3, Davide Ferri 2, Daniele Blundo 1, Valerio Bucciotti 1, Luciano Caprini voti 1, Gabri Doga 1,
Alessandro Ercolani 1, Gabriele Ercolani 1, Giovanni Gentili 1, Lorenzo Giomarelli 1, Franco Grillo 1, Luana Rossi 1, Nicola Tisi 1, Vittorio Vais 1,  Alfredo Veruschi 1, Enrico Vincenti 1

Come funziona – In questa prima fase in cui i lettori potranno indicare la loro preferenza sarà poi seguita da una seconda fase nella quale i primi dieci candidati che hanno ottenuto più preferenze saranno inseriti in un sondaggio. Ogni settimana poi pubblicheremo la classifica aggiornata con le preferenze ottenute dai vari candidati che saranno proposti.Ricordiamo che la nostra iniziativa, indipendentemente dai risultati, non è basata su un campione statistico in particolare e non ha valenza scientifica. È solamente un’opportunità che diamo ai nostri lettori per comprendere meglio fenomeni che ci riguardano e che riguardano il nostro territorio.

Per partecipare: come si propongono i candidati – Il meccanismo è molto più facile di quanto si pensi. Direttamente da questa pagina i lettori possono indicare i nomi dei loro candidati preferiti riempiendo i moduli in basso. Una volta a settimana poi saranno pubblicate le due classifiche dei candidati. Che cosa aspettate iniziate a votare e a proporre i vostri candidati preferiti.

(per poter partecipare è necessario essere registrati sull’account di Google. In questo modo il sistema esclude le votazioni multiple potete accedere da qui: https://accounts.google.com/

N.B.: se non visualizzi il modulo da riempire clicca qui: LINK


Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.