Cinema in Maremma: il San Francesco di Zeffirelli nei boschi di Roccastrada fotogallery

ROCCASTRADA – Sono passati 45 anni da quando Franco Zeffirelli scelse le campagne di Roccastrada per girare parte del proprio film “Fratello sole e sorella luna”, dedicato alla vita di San Francesco.

Un cast internazionale, e tante comparse del locali che presero parte di buon grado alle riprese per il film come racconta l’associazione “Roccastradini nel mondo” che ha montato alcune scene del film girate nella zona della Falsacqua. Le scene appaiono in sogno ad un Francesco febbricitante, in realtà nella zona fu girata una intera battaglia, che poi fu tagliata in fase di montaggio, restando solo, o poco più, che un cavallo che attraversa un bosco bruciato.

«Uno scenario inedito dopo un incendio boschivo nella martoriata sughereta della Falsacqua più volte percorsa dal fuoco – raccontano i “Roccastradini nel mondo” -. Film epico con due sinomie con Barabba girato a Roccastrada nel 1961. Valentina Cortese l’attrice che prese parte a tutti e due i film e la medesima proprietà della famiglia Bernabei».

Il film, interpretato per lo più da attori stranieri (anche se a doppiare Francesco è Giancarlo Giannini mentre Gino Cervi dà la voce al Papa), vinse il David di Donatello nel 1972 per la regia. Il tema portante era cantato da un giovanissimo Claudio Baglioni.

A questo LINK il film completo.

Commenti