Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Nostalgia circoscrizioni, si lavora ai consigli dei cittadini. Carlicchi: «Ecco la proposta»

GROSSETO – Presto anche a Grosseto così come in altre città italiane potrebbero nascere i consigli dei cittadini. Si tratta di uno strumento e di un luogo di partecipazione che potrebbe vedere la luce anche nel capoluogo maremmano.

A fare la proposta è stato Rinaldo Carlicchi, capogruppo in consiglio comunale di Passione Grosseto.

«Questa mattina – dice Carlicchi – in commissione ho proposto la costituzione dei consigli dei cittadini, con una legge sbagliata vennero cancellate le circoscrizioni, i residenti dei quartieri devono poter avere una forma riconosciuta di istituzione dove discutere ed elaborare proposte».

«Ho appreso dal segretario del comune di Grosseto che ad Ascoli, comune dal quale proviene, la delibera è stata approvata dal consiglio ed è realtà, il vice sindaco si è detto favorevole, per entrambi ovviamente si deve rispettare la legge quindi deve essere un contributo gratuito e volontario. Passiamo ora dalle intenzioni ai fatti».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.