Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Caso Giusti, dalla Fondazione: «Sue affermazioni triviali, lesive e contro Grosseto Cultura»

GROSSETO – Il presidente di Fondazione Grosseto Cultura Francesco Mori e il consiglio di amministrazione rappresentato da Sebastiano Venier, Simona Bertelli, Alessandra Paolini e Luisa Morelli rispondono all’intervento di Simone Giusti in merito all’iniziativa “Di scienza e di natura”, che quest’anno non rientra più nei piano della Fondazione e che non si farà.

«La cessazione del ciclo di incontri “Di scienza e di natura”, ospitati nelle strutture del Museo di storia naturale della Maremma gestito da Fondazione, è una scelta collegiale dell’intero Cda – si legge nella nota ufficiale firmata da presidenti e consiglieri».

«Il Consiglio tutto ritiene che alcuni pensieri espressi da Simone Giusti non si possano considerare come mere esternazioni dettate da ironia, satira o provocazione intellettuale, ma una chiara presa di posizione contro il nuovo corso di Fondazione Grosseto Cultura, tale da non rendere più possibile una collaborazione improntata sul rispetto reciproco, la fiducia e la condivisione dei medesimi obiettivi in tema di politiche culturali».

«Fondazione è aperta a tutti: a conferma di questo, pur non essendoci nessun contratto di lavoro tra Simone Giusti e la Fondazione – ma solo una informale collaborazione con il Museo di storia naturale della Maremma – al momento di approvare il programma culturale 2017, aveva incluso anche gli incontri con Simone Giusti. Non c’è, quindi, nessuna volontà persecutoria o pregiudizio di sorta per il suo operato culturale ma, dopo le affermazioni triviali e lesive dell’immagine e dell’operato di Fondazione, una presa d’atto di una lontananza profonda, incompatibile con una collaborazione serena. La decisione è stata comunicata al direttore del Museo di storia naturale, che ha provveduto, quale responsabile della struttura in cui si sarebbero tenuti gli incontri, ad avvisare l’interessato».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.