Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“Ordine futuro” ricorda i morti delle Foibe. Trotta «70 anni di storia insabbiata»

Più informazioni su

PRINCIPINA – Una conferenza per ricordare i morti delle Foibe. L’ha organizzata il circolo culturale “Ordine Futuro” Grosseto per sabato 11 febbraio, alle 16.30, presso l’Hotel “Fattoria la Principina”, in prossimità del “giorno del ricordo”. L’evento sarà introdotto da Gianguido Saletnich, e proseguirà con gli interventi di Vincenzo Maria De Luca, che da quasi 20 anni si occupa di fare ricerca storica sul tema, avendo pubblicato numerosi articoli e libri, e di Mario Cervino, vicepresidente del comitato di Livorno dell’associazione nazionale Venezia Giulia e Dalmazia.

“L’importanza dell’istituzione del “giorno del ricordo” in onore dei martiri delle foibe è fondamentale per poter diffondere agli italiani quale sia stata la vera storia dei nostri connazionali del tempo – commenta Federico Trotta, responsabile di Ordine Futuro Grosseto -. Dopo oltre 70 anni di storia d’Italia insabbiata ad hoc da alcune componenti politiche, è importante mostrare quali siano stati gli scempi, le violenze e gli omicidi, al solo scopo di fare pulizia etnica, che hanno dovuto subire gli italiani della sponda orientale dell’Adriatico. Ancora oggi, nonostante tutto – conclude Trotta – c’è chi cerca di continuare a mistificare e ad insabbiare questa brutta pagina della nostra storia. Fortunatamente, c’è chi ha le carte in regola per poter trasmettere a tutti, anche ai giovani, cosa sia stato l’Esodo e perché gli italiani siano stati infoibati.”

Info: grosseto@circoli.ordinefuturo.net  www.ordinefuturo.net

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.