Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

È morto padre Gaetano. Per più di venti anni fu vice parroco al Sacro Cuore

Più informazioni su

GROSSETO – La Chiesa di Grosseto si stringe attorno alla famiglia vincenziana della parrocchia del Sacro Cuore per la morte di padre Gaetano Calenne, deceduto nella serata di mercoledì 1 febbraio a Siena.

Aveva 91 anni, 66 dei quali vissuti come sacerdote. Era nato a Segni (Roma) il 29 gennaio 1926 e il 19 maggio 1951 era stato ordinato sacerdote a Piacenza. Per 22 anni, a partire dal 1 novembre 1992, era stato vice parroco della Basilica del Sacro Cuore, affidata ai Padri Vincenziani. Padre Gaetano era giunto a Grosseto dopo aver speso una fetta significativa della propria vita nell’insegnamento. Laureato in lettere antiche, per 28 anni era stato docente di materie letterarie nelle scuole statali di Siena. Poi per sei anni era stato direttore del convitto ecclesiastico dei Vincenziani a Roma, mentre nei fine settimana prestava il suo servizio sacerdotale in una parrocchia nella zona di Prima Porta. Quindi l’arrivo nella parrocchia del Sacro Cuore, dove ha potuto realizzare pienamente il suo ministero sacerdotale e si è speso molto, con grande zelo e dedizione, nell’ascolto delle confessioni, nella visita ai malati, nell’animazione del volontariato vincenziano e nella Caritas, nonché nell’Azione Cattolica.

Era ritornato a Grosseto, l’ultima volta, il 9 ottobre scorso per partecipare alla Messa di ingresso del parroco p. Egidio Stefani.

Per la Chiesa di Grosseto è stato una presenza mite, zelante, buona.

Le esequie saranno celebrate venerdì 3 febbraio alle 15 nella Basilica del Sacro Cuore, tra la gente con cui, in 22 anni di apostolato, ha dato il meglio di sé.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.