Cinema in Maremma: l’isola Clodia e il padule nel film sulla vita di santa Maria Goretti fotogallery

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Si intitola “Cielo sulla palude” il film girato nel 1949 da Augusto Genina sulla vita di Santa Maria Goretti. Il film è ambientato nel Lazio, nei dintorni di Nettuno, e recitato da veri braccianti e contadini, ma fu interamente girato in Maremma, nelle aree umide e paludose attorno a Castiglione della Pescaia.

Film Santa Maria Goretto (1949)

Il film, che vinse il Nastro d’argento e che è stato selezionato tra i 100 film italiani da salvare, è la storia della famiglia Goretti che arriva in una zona paludosa in cerca di lavoro. Le immagini, le inquadrature, tutto rimanda al neorealismo, anche se poi la storia si conclude con una esaltazione religiosa della santa adolescente muore nel tentativo di resistere all violenza sessuale da parte di un giovane contadino.

Un’occasione per rivedere il Padule così come era negli anni 40, l’isola Clodia che spunta dietro ai personaggi, sullo sfondo, e le campagne della Maremma.

Commenti