Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

CasaPound apre anche a Grosseto e con Tornusciolo è anche in maggioranza

Più informazioni su

GROSSETO – CasaPound apre anche a Grosseto. La forza politica di estrema destra getta le basi per una sua presenza anche in Maremma, dove arriverà per tagliare il nastro della nuova sede anche Simone Di Stefano, vicepresidente di CasaPound Italia.

In provincia di Grosseto e soprattutto in città il riferimento per CasaPound è da tempo Gino Tornusciolo, già alla guida dell’associazione La Deceris, e consigliere comunale eletto nelle fila di Fratelli d’Italia. Proprio per marcare la differenza rispetto al partito della Meloni, qualche settimana fa Tornusciolo è uscito da Fratelli d’Italia aderendo al gruppo misto in consiglio comunale. Con l’arrivo, a questo punto ufficiale, di CasaPound a Grosseto si può quindi affermare che CasaPound entra di fatto anche nella maggioranza di centrodestra che governa la città.

«È passato circa un anno – scrive Gino Tornusciolo sulla sua pagina Facebook – da quando aprimmo la sede della Deceris in via Mazzini, un anno di impegno e duro lavoro ed i risultati non hanno tardato ad arrivare. In questo anno siamo riusciti ad accreditarci la fiducia di Casapound, non era scontato che la Deceris divenisse una sezione di Casapound: da Roma ci veniva chiesta solidità, serietà, perché gli spazi di CPI si aprono e non si chiudono, la militanza richiede sacrificio e dedizione verso gli italiani».

«Abbiamo dimostrato di essere una comunità compatta, unita e soprattutto costituita da persone che fanno esattamente ciò che dicono, proprio per questo sono orgoglioso che a breve inaugureremo la nuova sede, sede che vedrà la nascita di Casapound anche a Grosseto. Lunga vita ai sogni, lunga vita a Casapound».

L’appuntamento è per sabato 18 febbraio alle 19,30 in via Carlo Cavalieri a Grosseto (zona via Bulgaria) per l’inaugurazione della sede.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.