Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Quando Esther Williams nuotava nei mari delle Rocchette e la Maremma era un set di Hollywood

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Il film non è dei più memorabili, ma in Maremma c’è ancora chi lo ricorda con piacere. Era il 1958 quando una troupe di Hollywood sbarcò alle Rocchette. Il regista era Richard Wilson, ma la star era la regina del nuoto sincronizzato, la sirena Esther Williams. Al suo fianco un gruppo di attori, anche italiani, tra cui Rossana Podestà, Rick Battaglia e persino Eduardo De Filippo. La pellicola si intitolava “Vento di passioni”, “Raw wind in eden” il titolo originale e fu per gran parte girata proprio alle Rocchette che finirono anche nei manifesti.

«Al tempo – ricorda Riccardo Nelli che ha segnalato la pellicola – la famosa attrice ebbe una storia “travolgente” con Ernesto Galeffi (quello della effervescente), che viveva lì in una bellissima villa sulla spiaggia. Poi fu girato un film epico a Cala Violina di cui non ricordo il titolo». L’attrice fu ospite della villa di Santa Pomata dell’imprenditore e qui posò per lui in una serie di disegni inediti e privati.



La trama del film – La storia è esile e leggerina: la fotomodella Laura (la Williams) e il fidanzato Wally, cittadini statunitensi, sono costretti ad atterrare con il loro piccolo aeroplano su un isolotto della costa mediterranea. Qui incontrano tre strani personaggi: la bella Costanza Varno (Rossana Podestà), suo padre Urbano (De Filippo) e Moore, un altro americano, promesso sposo di Costanza. Manco a dirlo, la presenza dei due ospiti d’oltreoceano fa scattare una serie di triangoli sentimentali… Memorabile la Williams con l’orcio in testa, come una contadinella italiana del secolo scorso.

Continua così il nostro viaggio alla ricerca dei film del passato che sono stati girati in provincia di Grosseto e che raccontano com’era la nostra terra tanti anni fa. se volete anche voi segnalarci una pellicola che ricordate potete scriverci a redazione@ilgiunco.net.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.