Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd «Casamenti si è dimenticato della scuola di Albinia: spieghi il ritardo»

ORBETELLO – «Che il sindaco Casamenti rifugga dalle proprie responsabilità ormai è cosa nota. Lo sta facendo per l’autostrada, l’ha fatto per l’ospedale e lo farà per la scuola di Albinia. Sì, perché della scuola di Albinia non si parla più. Su quell’opera così importante per il nostro territorio è calato il silenzio. Al sindaco, però, pare sfuggire il fatto che le responsabilità pesano e contano, soprattutto quando ci sono di mezzo i cittadini». Così la nota del gruppo consiliare PD area riformista Orbetello.

«Quella scuola è un’opera che deve essere realizzata e il fatto che il progetto si sia arenato molto probabilmente per un problema di natura burocratica sta a indicare che l’amministrazione Casamenti non ha la benché minima consapevolezza delle dinamiche amministrative o, ancor peggio, non ha alcuna intenzione di operare nell’esclusivo interesse della collettività – prosegue il Pd -. In entrambi i casi, il peggio è per i cittadini. Ma facciamo il punto della situazione».

«La scuola di Albinia è un’opera che complessivamente costerà circa 4 milioni di euro di cui 2 milioni stanziati dal Comune di Orbetello. Per portare a termine l’iter necessario e costruire una simile opera in media servono circa 4 anni. Com’è noto, quelli in cui ha governato il sindaco Paffetti sono stati anni difficili in cui ad avere avuto la meglio sono state spesso le situazioni emergenziali. Nel novembre del 2012 l’alluvione ad Albinia ha modificato il cammino dell’amministrazione – continua la nota -. L’iter necessario per la realizzazione della scuola è stato formalmente avviato nel 2014 e tutto è andato secondo i piani tanto che a giugno del 2016 sarebbe dovuta arrivare all’indirizzo dell’amministrazione la validazione grazie alla quale poter partire con i lavori. Di questa validazione, però, non si ha notizia. Quale è stato l’esito della validazione? Il dubbio che il progetto sia ostaggio della burocrazia e che il Sindaco non sappia come tirarne fuori le gambe, dunque, è concreto».

«Una cosa è certa: i lavori sarebbero dovuti partire entro quest’anno. E che nessuno venga a dire che la colpa è della precedente amministrazione perché questa scusa non regge più. A questo punto, non ci resta altro da fare che chiedere al sindaco di fare appello al proprio buon senso e di rendere nota la verità in merito alla validazione, spiegando il motivo di così tanto ritardo. In ultimo, rimanendo in tema di scuole, ci chiediamo anche il motivo per il quale i lavori alle scuole medie di Neghelli si siano improvvisamente bloccati. Cosa c’è che non va in questo caso, sindaco Casamenti?». Chiede l’opposizione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.