C’è ancora tempo per candidarsi come membro della commissione che modificherà lo statuto del Palio marinaro

Più informazioni su

MONTE ARGENTARIO – C’è ancora tempo per candidarsi a far parte della Commissione per la verifica e scrittura del testo dello Statuto del Palio Marinaro dell’Argentario, scade infatti il 10 febbraio 2017 il termine per presentare la domanda.

E’ stata avviata nei mesi scorsi dall’Amministrazione comunale la procedura per individuare sei membri che andranno a far parte di una commissione di esperti della regata di Ferragosto. Pertanto, chiunque sia interessato a far parte di questo nuovo organismo potrà presentare entro il termine stabilito apposita domanda scritta con allegato il proprio curriculum vitae, da inviare a mezzo posta o a mezzo pec, all’indirizzo: Comune di Monte Argentario – dirigente Area 4 – piazzale dei Rioni, 8, 58019, Porto Santo Stefano  – argentario@pec.comune.monteargentario.gr.it. La consegna del plico a mano, entro lo stesso termine, potrà essere effettuata tutti i giorni feriali, escluso il sabato, dalle ore 09.00 alle 12.30 ed il martedì e giovedì anche dalle 15.00 alle 17.00 presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico all’interno del Municipio.

I candidati dovranno essere cittadini italiani o della Comunità Europea e avere conoscenza specifica del Palio. Sono considerati requisiti preferenziali : essere stato componente o dirigente di un Rione per almeno 10 anni anche non continutivi, componente o dirigente dell’Ente Palio per almeno un mandato, vogatore o timoniere del Palio, possedere la laurea in giurisprudenza o equipollente.

Non possono invece far parte di questa commissione i dirigenti e i consiglieri dei quattro Rioni attualmente in carica. La commissione sarà composta da sei commissari oltre che dal comandante dell’Ente Palio e dalla segretaria dell’Ente, di cui almeno uno con laurea in giurisprudenza o equipollente. L’incarico di commissario è totalmente gratuito e saranno il sindaco ed i capigruppo consiliari, in una riunione congiunta, a nominare a loro insindacabile giudizio i componenti.

La modifica  allo Statuto del Palio si rende necessaria per giungere ad un testo più omogeneo dal punto di vista giuridico, coerente nell’impostazione normativa, con l’eliminazione di norme contraddittorie. Verrà infine ritoccata la parte tecnica al solo scopo di eliminare incongruenze e parti o disposizioni contraddittorie.

 

 

Più informazioni su

Commenti