Si celebra il Giorno della Memoria con un testimone della shoah

MONTE ARGENTARIO – Il Giorno della Memoria 2017, sarà celebrato all’Argentario, mercoledì 18 gennaio, facendo sentire la viva voce di chi la deportazione nei lager l’ha vissuta in prima persona ed è riuscito solo per miracolo a salvarsi. Primi destinatari dell’iniziativa – comunque aperta a tutti – saranno i più giovani che devono conoscere a fondo questa pagina tristissima della storia recente per diventare adulti consapevoli.

Non a caso, l’iniziativa è organizzata dall’istituto comprensivo “Mazzini” di Porto Santo Stefano e dall’istituto comprensivo “Don Milani”di Orbetello con i Comuni di Monte Argentario e di Orbetello e la Regione Toscana.

Il 18 gennaio alle ore 10.00 nella sala teatro della parrocchia San Paolo della Croce a Porto Ercole, sarà presente Pietro Terracina, ex deportato nei campi di Auschwitz – Birkenau, che incontrerà gli studenti delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado di Porto Santo Stefano, Porto Ercole e Orbetello.

Parteciperà l’orchestra delle scuole ad indirizzo musicale dell’istituto comprensivo di Orbetello.

L’invito è rivolto a tutti i rappresentanti dei genitori e delle istituzioni, associazioni ed enti del territorio.

Commenti