Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sabatini contro Sani: «Proposta inaccettabile? Risolva lui il problema»

GROSSETO – “Se l’onorevole Luca Sani – come afferma lui stesso – ha la netta impressione che Sat stia facendo una proposta inaccettabile in termini tecnici per farsi dire No dal territorio, lo invitiamo a risolvere il problema senza far passare la Maremma come quella dei no a prescindere”. A scriverlo è Marco Sabatini, esponente di Sinistra Italiana.

“Il Governo che lui sostiene bocci questo progetto inaccettabile – scrive Sabatini – e ritiri la concessione a Sat spa che in tutti questi anni ha dimostrato di non poter realizzare l’autostrada. Dopodiché, se rimane convinto della necessità di un’autostrada, potrà riparlarne con Vivarelli Colonna che in più occasioni ha esplicitato la propria contrarietà, ma solo a questo progetto”.

“Del resto – incalza il rappresentante di Sinistra Italia – l’ambiguità della destra su questo tema, pari a quella del Pd, la registriamo con il silenzio assordante di questi giorni degli esponenti nazionali e regionali, da Matteoli a Donzelli passando da Mugnai e Borghi, e con le dichiarazioni dell’ex sindaco di Orbetello Di Vincenzo”.

“Noi crediamo – conclude Sabatini – e la storia di questi ultimi anni ce lo conferma, che in Maremma un’autostrada non può essere più realizzata ed è quindi totalmente inutile questo incaponimento ideologico mentre sarebbe più rapido e vantaggioso intervenire per migliorare la sicurezza dell’Aurelia. Ed i soldi pubblici con la volontà si recuperano. Del resto per il lotto 7 di Piombino sono stati trovati, facendo risparmiare milioni di euro proprio alla Sat. Non sarà mica che la Maremma grossetana nelle istituzioni che contano vale come il due di picche con in terra cuori?”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.